“J’entends siffler le train” ovvero “500 miles from home”

500 miles from home è una canzone folk resa popolare negli Stati Uniti e in Europa nel corso del folk revival 1960. La versione originale è attribuita a Hedy West, ma moltissime sono le cover.
La vesrione francese è di Richard Antony e Franco Battiato ne ha dato la propria interpretazione.
A voi la scelta.
 
500 miles from home di Hedy West
 
 
Et j’entends siffler le train di Richard Anthony, 1962.
 
 
Io preferisco la splendida versione di Franco Battiato, dall’album Fleurs (1999)
 
 
 500 miles from home
If you miss the train I’m on, you will know that I am gone, you can hear the whistle blow a hundred miles.
A hundred miles, a hundred miles, a hundred miles, a hundred miles, you can hear the whistle blow a hundred miles.
Lord, I’m one, Lord, I’m two, Lord, I’m three, Lord, I’m four, Lord, I’m five hundred miles a way from home.
Away from home, away from home, away from home, away from home, Lord, I’m five hundred miles away from home.
Not a shirt on my back, not a penny to my name. Lord, I can’t go back home this-a way.
This-a way, this-a way, this-a way, this-a way, Lord, I can’t go back home this-a way. (Interlude, repeat first verse)
You can hear the whistle blow a hundred miles.
 
Et j’entends siffler le train
J’ai pensé qu’il valait mieux
Nous quitter sans un adieu.
Je n’aurais pas eu le coeur de te revoir…
Mais j’entends siffler le train,
Mais j’entends siffler le train
Que c’est triste un train qui siffle dans le soir…
 
Je pouvais t’imaginer, toute seule, abandonnée
Sur le quai, dans la cohue des “au revoir”.
Et j’entends siffler le train,
Et j’entends siffler le train
Que c’est triste un train qui siffle dans le soir…
 
J’ai failli courir vers toi, j’ai failli crier vers toi.
C’est à peine si j’ai pu me retenir !
Que c’est loin où tu t’en vas
Que c’est loin où tu t’en vas
Auras-tu jamais le temps de revenir ?
 
J’ai pensé qu’il valait mieux
Nous quitter sans un adieu,
Mais je sens que maintenant tout est fini !
Et j’entends siffler ce train
Et j’entends siffler ce train
J’entendrai siffler ce train toute ma vie…
 
Traduzione italiana della versione francese
“Ho pensato che sarebbe stato meglio
lasciarci senza un addio
che non avrei avuto il cuore di rivederti
ma sento fischiare il treno
ed è triste un treno che fischia nella sera
Ero sul punto di correre verso te
ero sul punto di urlare verso te
è una pena che ho potuto trattenere
che è lontano dove vai
che è lontano dove vai
ma io sento fischiare il treno
ed è triste un treno che fischia nella sera
Ti posso immaginare tutta sola, abbandonata
sul marciapiede nella folla degli arrivederci
e sento fischiare il treno
e sento fischiare il treno
Non avrai mai il tempo per ritornare
ho pensato che sarebbe stato meglio
lasciarci senza un addio
ma io penso che ora che tutto è finito
sentirò fischiare il treno per tutta la vita”.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno in musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...