Il treno il per Darjeeling

Il treno per il Darjeeling (The Darjeeling Limited) è un film statunitense del 2007, diretto da Wes Anderson.

  • Soggetto: Wes Anderson
  • Sceneggiatura: Wes Anderson, Roman Coppola,Jason Schwartzman
  • Produttore: Wes Anderson, Scott Rudin, Roman Coppola
  • Produttore esecutivo: Steven Rales
  • Fotografia: Robert Yeoman
  • Montaggio: Andrew Weisblum
  • Scenografia: Mark Friedberg
  • Costumi: Milena Canonero
  • Trucco: Frances Hannno

Leoncino d’oro alla 64° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, il film è preceduto da “Hotel Chevalier“, un breve cortometraggio che chiarisce le battute finali della pellicola, ma che non aggiunge poi molto. Questa commedia stralunata è lenta a partire, è lenta a farsi capire, ma quando si entra nel suo spirito umoristico, quasi da parodia, diverte, sebbene diverta più negli episodi e nell’assurdità che nella trama che risulta esile. Alcuni lampi di genio come la bellissima sequenza dove tutti i vagoni si trasformano in scene di vita dei personaggi secondari. Il cameo di Bill Murray dura davvero troppo poco, è sprecato. Una critica ai banali simbolismi e sterotipi.

Trama

Tre fratelli che non si parlano da un anno pianificano un viaggio in treno in India, con lo scopo di ritrovare se stessi e il legame reciproco che avevano un tempo. Circa un anno dopo la morte del loro padre e dopo che, apparentemente, hanno deciso di non comunicare più tra loro, Francis, il maggiore, riunisce i diversi fratelli dopo un incidente motociclistico quasi mortale, che lo ha lasciato avvolto da una maschera di bende. Sostenendo che i suoi fratelli sono stati la prima cosa a cui ha pensato quando è tornato cosciente dopo l’incidente, Francis ha organizzato un itinerario accurato e pianificato rigidamente, a bordo di un treno speciale, il Darjeeling Limited, ideato appositamente per provocare nei fratelli una rinascita spirituale che li unisse o che almeno li avvicinasse.

Ovviamente le cose non vanno esattamente come Francis ha programmato nel suo itinerario, anzi quasi per niente. Le principali resistenze a Francis vengono da Peter, il figlio di mezzo della famiglia Whitman, che a prima vista sembra essere il più stabile dei tre fratelli, con una moglie ed un figlio in arrivo, ma anche lui è a un punto di svolta e non ne vuole parlare. Infine, c’è il più giovane e forse anche quello che ha ottenuto i maggiori risultati tra i fratelli Whitman, Jack, lo scrittore che basa i suoi personaggi “inventati” su tutto quello che gli capita realmente e che è ancora ossessionato dalla sua ex fidanzata che ha lasciato a Parigi, tanto che nemmeno in India può smettere di ascoltare di nascosto la sua segreteria telefonica, di cui ha ancora il codice segreto. L’obiettivo di Francis è portare i fratelli al convento dove si è ritirata a vivere la loro madre Patricia, che dopo aver cercato di evitare i contatti con i figli, acconsente ad ospitarli per qualche giorno nel convento

Interpreti

  • Owen Wilson: Francis Whitman
  • Adrien Brody: Peter Whitman
  • Jason Schwartzman: Jack Whitman
  • Amara Karan: Rita
  • Wallace Wolodarsky: Brendan
  • Waris Ahluwalia: steward capo
  • Irfan Khan: il padre
  • Barbet Schroeder: meccanico
  • Camilla Rutherford: Alice
  • Anjelica Huston: Patricia Whitman
  • Bill Murray: uomo d’affari

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il treno il per Darjeeling

  1. doze ha detto:

    L’ho visto tre volte, l’ultima in lingua originale. Film surreale e godibile con una bella colonna sonora 🙂 un saluto

    "Mi piace"

  2. Pingback:  Come Together | Pendolante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...