Destinazione Piovarolo

Destinazione Piovarolo è un film del 1955 diretto dal regista Domenico Paolella.

  • Soggetto: Gaio Fratini
  • Sceneggiatura: Leonardo Benvenuti, Piero De Bernardi, Stefano Strucchi
  • Produttore: Alfredo de Laurentiis
  • Distribuzione: Lux Film
  • Fotografia: Mario Fioretti
  • Montaggio: Gisa Radicchi Levi
  • Musiche: Angelo Francesco Lavagnino
  • Scenografia: Piero Filippone
  • Costumi: Gaia Romanini
  • Trucco: Giuliano Laurenti

Il film è tra la commedia e la satira politica, ma non mi sembra riesca bene in nessuna delle due. Senz’altro piacevole da guardare non rimane però indelebile nei ricordi. Totò qui rinuncia a molti degli atteggiamenti del suo repertorio ed è quindi meno marionetta, meno macchietta e più essere umano. Anche gli effetti comici sono poco sfruttati e credo volutamente, per dare forse più voce alla mesta vita del Capostazione La Quaglia. Per bocca sua una delle battute più simpatiche del film: “Il viaggio di nozze è solo un treno tra due letti”

Trama

Nel 1922 Antonio La Quaglia vince il concorso per 850 posti di capostazione arrivando all’ottocentocinquantesimo posto e la sua destinazione è Piovarolo, un piccolo paese dove non succede mai niente e ferma solo un accelerato al giorno. Ma Antonio è deciso a fare carriera e le prova tutte per farsi promuovere. Poi c’è l’avvento del Fascismo e Antonio è sempre a Piovarolo. Con la tassa sul celibato si sposa con la maestra del paese, Sara. Ma il sospirato trasferimento non arriva. Scoppia la guerra e il fascismo cade. Antonio ha una figlia, Mariuccia, ormai grande, ma si trova sempre lì, a Piovarolo. Poi sembra arrivare la grande occasione: una frana sui binari costringe a fermarsi proprio a Piovarolo il treno su cui viaggia il ministro dei trasporti…

Interpreti

  • Totò: Antonio La Quaglia
  • Marisa Merlini: Sara, la moglie
  • Irene Cefaro: Mariuccia La Quaglia, la loro figlia
  • Tina Pica: Beppa, la casellante tuttofare
  • Ernesto Almirante: Ernesto, il vecchio garibaldino
  • Arnoldo Foà: il podestà
  • Enrico Viarisio: l’on. De Fassi, popolare
  • Paolo Stoppa: l’on. Marcello Gorini, socialista
  • Nando Bruno: Il Sagrestano
  • Mario Carotenuto: il capostazione uscente
  • Giacomo Furia: il segretario di de Fassi
  • Carlo Mazzarella: il segretario di Gorini
  • Nino Besozzi: il ministro delle comunicazioni
  • Leopoldo Trieste: il segretario del ministro

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Destinazione Piovarolo

  1. Niko ha detto:

    Mi sa che questo film qualche anno fa l’ho visto… 🙂 mi era piaciuto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...