Trans-Europ-Express. A pelle nuda

Transeurope expressTrans-Europ-Express. A pelle nuda (Trans-Europ-Express) è un film francese del 1966 diretto da Alain Robbe-Grille

  • Soggetto: Alain Robbe-Grillet
  • Sceneggiatura: Alain Robbe-Grillet
  • Produttore: Samy Halfon
  • Fotografia: Willy Kurant
  • Montaggio: Bob Wade
  • Musiche: Michel Fano, Giuseppe Verdi
  • Tema musicale: Amami Alfredo (dall’opera lirica La traviata)

Trans-Europ-Express è un film singolare, costruito come un “work in progress” in cui il regista e i suoi assistenti lavorano sulla trama del film mentre ci viene mostrata, compresi ripensamenti e modifiche che vengono effettuati durante il racconto della trama. Trans Europ Express è il titolo del film che sta vedendo lo spettatore ma anche il titolo scelto per il film che sta scrivendo il resista (anche sceneggiatore); è inoltre il nome del treno su cui viaggiano il regista e i suoi collaboratori mentre costruiscono il film ed anche quello su cui viaggia il protagonista del film mentre si svolge la trama.

Ancora al titolo del film si allude quando Trintignant scopre dentro la sua valigia un libro intitolato Transes, la cui copertina rappresenta un treno con una donna legata sui binari (tema costante dei sogni erotici del protagonista). Subito dopo si mette a leggere la rivista L’Express. 

Questa strana costruzione e questi piccoli espedienti sorprendono e divertono all’inizio, nell’attesa di capire dove andranno a parare, poi un po’ stancano.

Trama

Jean (Alain Robbe-Grillet) e i suoi due assistenti, tra cui Lucette (Catherine Robbe-Grillet, moglie del regista e autrice anch’essa di romanzi erotici con lo pseudonimo di Jean De Berg), salgono sul treno Trans Europ Express diretto ad Anversa, in Belgio. Qui i tre cominciano a ideare, registrandola su magnetofono, la trama del film Trans-Europ-Express, proprio mentre sale sul treno Jean-Louis Trintignant, che si siede momentaneamente accanto a loro e che immaginano subito nella parte del protagonista, Elias. Elias è un trafficante di droga che si reca ad Anversa con una valigia. Dopo aver incontrato personaggi di riferimento, che attraverso un complicato gioco di appuntamenti da un posto all’altro, e la prostituta Eva (Marie-France Pisier) con la quale si intrattiene in un gioco sadico, lascia la valigia in un armadietto nella stazione ferroviaria per ritirarla piena di stupefacenti da riportare a Parigi. Una volta consegnata la merce nella capitale francese, riparte per un secondo viaggio che lo riporta ad Anversa. Qui però capisce di essere stato scoperto dalla polizia e così strangola la sua amante, che scoprirà collaborare con la pubblica sicurezza, dopo di che verrà ucciso in un agguato presso un night club. Nel finale, Jean e i suoi collaboratori scesi dal treno arrivato ad Anversa, trovano la notizia della morte di Eva ed Elias, ma subito dopo vediamo i personaggi, abbracciati e sorridenti, nella stessa stazione.

Interpreti

  • Jean-Louis Trintignant: Elias/Sé stesso
  • Marie-France Pisier: Eva
  • Nadine Verdier: La cameriera d’albergo
  • Christian Barbier: Lorentz
  • Charles Millot: Franck
  • Daniel Emilfork: Il poliziotto
  • Henri Lambert: L’ispettore
  • Alain Robbe-Grillet: Jean il regista
  • Catherine Robbe-Grillet: Lucette
  • Paul Louyet: Marc
  • Virginie Vignon: La commessa della valigeria
  • Gérard Palabrat: Il piccolo Mathieu
  • Ivo Pauwels: L’uomo cieco
  • Clo Vanesco: La cantante di cabaret

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Trans-Europ-Express. A pelle nuda

  1. linda ha detto:

    Insomma, mi pare di capire che i treni sono al centro dei tuoi pensieri! 😉

    Un saluto e bentrovata!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...