Poesia ferroviaria

image

Ogni volta che un treno si muove

Ogni volta che un treno si muove
Inizia un viaggio,
E non importa il dove, il quando od il tempo;
Ogni volta che un treno si muove
Ognuno si stacca da terra,
In alto, sulle ruote di ferro.
E mentre si guarda se stessi ed il mondo riflessi nel vetro,
Il mondo guarda scorrere i treni,
Guarda gli occhi, le facce, le mani,
Ognuno si muove veloce mentre il mondo sta fermo.
E il rumore del ferro su ferro
È una nenia che culla la gente,
E ogni scarto, ogni scambio è un accordo
Suonato in settima o in chiave minore.
Ed è solo alla fine del viaggio che ognuno si ferma,
E scendendo poi lascia un ricordo al mondo che guarda,
Quel mondo che resta in attesa di un treno che passa
Per sfiorare qualcuno al confine di un finestrino.

[Testo e foto di Filippo Maria Fabbri]

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Fotografia ferroviaria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...