CR: Modena n. 10 (San Geminiano, il Patrono)

20140206-152424.jpg

Anche quest’anno se n’è andato il giorno, quello a me dedicato. Non è il mio compleanno – chi lo sa quando sono nato esattamente – ma vengo ugualmente festeggiato. È ancora buio e la città si riempie d’ambulanti; bancarelle d’ogni tipo, mercanzie, cibi, urlatori che vendono magie: sminuzzatori di verdure, pentole a più strati, aggeggi per pulire vetri e pavimenti… prodigi di modernità che solo in fiera puoi trovare. I modenesi arrivano con calma, invadono le strade cittadine. S’incontrano, guardano, comprano, parlano, mangiano: Piadine con salsiccia, cipolla e peperoni. La porchetta. Anche la torre Ghirlandina viene aperta.

A casa dal lavoro tutti quanti, che quello è il giorno mio, la festa del Patrono. Geminiano mi chiamavo, ma anche ora e tra una bancarella e l’altra in centinaia mi vengono a trovare che sto nel mio sarcofago mortuario. Il Duomo me l’hanno costruito attorno e il Wiligelmo m’ha dedicato sei formelle…

View original post 472 altre parole

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Racconti fuori dal binario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a CR: Modena n. 10 (San Geminiano, il Patrono)

  1. Calikanto ha detto:

    E i cappotti macchiati d’unto di salsiccia? E i capelli mesciati con le schiume multicolore? E le scarpe pestate da cento piedi? La Fiera di San Geminiano è unica!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...