Questa ragazza è di tutti

Questa_ragazza_di_tuttiQuesta ragazza è di tutti (This Property Is Condemned). Film statunitense del 1966, diretto da Sydney Pollack.
Ispirato ad un atto unico di Tennessee Williams del 1946: This Property Is Condemned (o Forbidden)

  • Soggetto: Tennessee Williams
  • Sceneggiatura: Francis Ford Coppola, Fred Coe, Edith R. Sommer
  • Produttore: John Houseman, Ray Stark per Paramount
  • Fotografia: James Wong Howe
  • Montaggio: Adrienne Fazan
  • Musiche: Sam Coslow

La storia è narrata in flashback sulle rotaie di una ferrovia, dalla sorella adolescente della protagonista. Il ricordo romantico della ragazzina di una vita festosa e spensierata, si scontra con la realtà di una cittadina di provincia, negli anni della Grande depressione, che vive del lavoro sulla ferrovia, destinata ad essere sconvolta dall’arrivo di un agente incaricato di licenziare il personale in eccesso. Il mondo dei ferrovieri ruota attorno ad una locanda gestita da una donna con due figlie. La maggiore, Alva, è “il numero di centro”, come dice la sorella, di tutto il paese. La sua bellezza, i suoi modi spregiudicati e seducenti, fanno girare la testa agli uomini e la madre conta proprio su questo per sistemarsi, per emergere dalla miseria. Alva, sognatrice e ribelle, è una mina vagante che esplode all’arrivo di Owen, l’agente della ferrovia. Il finale non lo racconto, ma è un Melò, forse non particolarmente originale, ma la bellezza vi regna sovrana. Non solo nei volti dei due protagonisti (Natalie Wood e

Robert Redford), ma nella fotografia, nei colori, nelle atmosfere e certo nella regia. Da vedere.

Trama

Nel pieno della Grande depressione, nella cittadina di Dodson, Memphis, la locanda-pensione di Hazel Starr è il ritrovo abituale di ferrovieri e viaggiatori. La donna, rimasta sola con le due figlie, sfrutta come richiamo per gli affari l’affascinante figlia maggiore Alva, con l’intenzione di sistemarla con un ricco uomo di mezz’età in modo che tutte e tre possano abbandonare quella vita di miseria. Sarà l’arrivo di di Owen Legate a cambiare le cose. L’uomo è stato incaricato dalle ferrovie di operare un massiccio piano di licenziamenti, che potrebbe significare la rovina per l’intera Dobson, che sopravvive solo grazie alla presenza di uno scalo ferroviario. Per Alva, Owen è il mondo fantastico che finora ha solo potuto immaginare, il sogno della grande città, New Orleans, ma è anche un uomo che la respinge, per gli stessi motivi per cui ne è attratto: i suoi modi seduttivi, disinibiti, liberi. L’amore che nasce è osteggiato dalla madre della ragazza e da diversi uomini che su Alva hanno messo gli occhi. Alla partenza di Owen, Alva sposa per ripicca il fidanzato della madre che l’ha sempre desiderata, ma fugge poi a New Orleans dove reincontra Owen. I due vanno a vivere assieme, ma il dramma non si fa attendere.

Interpreti

  • Natalie Wood: Alva Starr
  • Robert Redford: Owen Legate
  • Charles Bronson: J.J. Nichols
  • Kate Reid: Hazel Starr
  • Mary Badham: Willie Starr
  • Alan Baxter: Knopke
  • Robert Blake: Sidney
  • Dabney Coleman: venditore
  • John Harding: Johnson
  • Ray Hemphill: Jim
  • Brett Pearson: Charlie
  • Jon Provost: Tom
  • Robert Random: Tiny
  • Quintin Sondergaard: Hank
  • Mike Steen: Max
  • Bruce Watson: Lin Tate

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Questa ragazza è di tutti

  1. stravagaria ha detto:

    Forse l’ho visto ma non ne sono del tutto certa. Quindi devo come minimo rinfrescare la memoria, questi film d’alltri tempi hanno un loro perché. 🙂

    "Mi piace"

  2. certo che “this property is condemned” = “questa ragazza è di tutti”, solo noi italiani, cazzo, delle traduzioni così di merda. e scusa l’oxfordiano commento di oggi.

    "Mi piace"

  3. Niko ha detto:

    Sembra interessante.. devo proporlo alla mia “regista” 🙂 ciao carissima Pendolaaa

    "Mi piace"

  4. Calikanto ha detto:

    Io sono sempre stata innamorata di Robert Redford, pazzamente e sinceramente.

    "Mi piace"

  5. Bisus ha detto:

    Ieri ho letto su un libro un passo che mi ha fatto pensare a te e al tuo blog. Te la trascrivo (ci sono però dei corsi vi che non riesco a rendere): “Sullo schermo hanno iniziato ad apparire immagini in bianco e nero di treni, rotaie, scambi ferroviari; all’inizio era un movimento lento, poi, poco a poco, tutto ha accelerato, le immagini si sono sovrapposte, il ritmo si è fatto più incalzante. Jo si è alzato, ed è andato a prendere una Tourtel, la birra analcolica, nel frigo. Io non riuscivo a distogliere lo sguardo dallo schermo; mentre la mia mano prendeva quella di mia figlia, soggetto, ho sentito delle vibrazioni in tutto il corpo, verbo, e Nadine sorrideva, complemento. Jo sbadigliava, io piangevo.
    Quando il film è finito, Jo ha detto che a colori, con un sonoro e su uno schermo piatto, non sarebbe male il tuo film, piccola, e io ho detto grazie, grazie Nadine, non so che cosa tu volessi dire con questo film, ma ho veramente provato qualcosa. Così lei ha scollegato la piccola videocamera dalla tv e, guardandomi, ha detto sottovoce: ho messo i Bolero di Ravel in immagini, mamma, perchè anche i sordi possano ascoltarlo”. Il libro è “Le cose che non ho” di Gregoire Delacourt e in questo passaggio la figia della protagonista che studia per diventare regista, sta mostrando ai genitori un film col quale ha vinto un premio.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...