Il treno sulla pelle: la donna di Pastadipestodirospi

PastadipestodirospiDonna Quando, a febbraio scorso, Pastadipestodirospi ha disegnato l’immagine di testata di Pendolante, la quarta dall’apertura del blog (potete vederle tutte qui), mi ha proposto anche questa adagiata signora; formosa rotaia per un treno azzurro-Italia. Da allora la donna di Pastadipestodirospi è rimasta chiusa in un “cassetto” e capirete che ci stava stratta, voleva mostrarsi, farsi ammirare, apprezzare. E a ragione. Non ho avuto cuore di negarglielo ed eccola a voi.
L’accompagnano le parole che mi scrisse allora l’autore, che ancora ringrazio per la sua bravura e disponibilità e per la verità di quello che ha scitto, che ancora mi colpisce. E chissà che un giorno non la finisca questa donna incompleta.

Riguardo al disegno della donna io penso che purtroppo sia riuscito a metà. Il fatto è che normalmente non progetto i disegni prima di farli. L’idea nasce insieme alla figura, appoggiandosi a una sensazione. Qualche volta vien fuori qualcosa di completo e altre volte disegni che sono storie senza un finale. In quel caso li accantono anche se c’è qualche tratto che mi piace. E onestamente è quello che farei con il disegno della donna.
Ritornerà fuori la stessa idea, matura delle ingenuità precedenti.
La sensazione su cui lavoravo era l’esperienza di un pendolarismo che è un abitudine. Che è parte di una vita e che in qualche modo segna, non necessariamente in senso negativo. Il treno sulla pelle. A suo modo familiare. Con la sua fatica, le scomodità, il suo percorso e le storie … sul corpo di questa donna addormentata che forse sogna o forse si ascolta.
Guardando il disegno però la cosa non risulta affatto chiara. l’interpretazione che proponi, con l’aggiunta della fascia tricolore risponde in fondo  a questa esigenza di chiarezza. L’idea è buona, ma temo che l’Italia risulterebbe un po’ … defunta messa lì così… diciamo che per il momento voto per scartarla.
[Pastadipestodirospi]

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni di servizio e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Il treno sulla pelle: la donna di Pastadipestodirospi

  1. stravagaria ha detto:

    Bello lo scambio di idee che si percepisce dal brano che hai riportato. Un dietro le quinte interessante anche per noi lettori del blog. 🙂

    "Mi piace"

  2. cinziarobbiano ha detto:

    defunta non direi, semmai fiduciosa di trovare benessere. che spesso è solo nella destinazione ma non nel viaggio.

    "Mi piace"

  3. Elena ha detto:

    Bella l’immagine e anche i contenuti ! Buona giornata pendolante!

    "Mi piace"

  4. Vitadapendolare ha detto:

    “La sensazione su cui lavoravo era l’esperienza di un pendolarismo che è un abitudine. Che è parte di una vita e che in qualche modo segna, non necessariamente in senso negativo.”: quanta verità in queste parole! Sono curiosa di seguire eventuali sviluppi dell’immagine. 🙂

    "Mi piace"

  5. Tratto d'unione ha detto:

    Incompiuta. Oppure troppo compiuta. Aggiungere. Forse meglio togliere. Forse basta il profilo femminile tracciato come una leggera ferrovia a dare l’immagine di un treno sulla pelle. In ogni caso questo disegno e l’idea che c’è dietro sono bellissime.

    "Mi piace"

  6. stimadidanno ha detto:

    ecco, ora nessuno mi toglierà dalla testa Guccini, con Bologna adagiata tra i monti…
    Bello tutto

    "Mi piace"

  7. tiZ ha detto:

    La sensazione su cui lavoravo era l’esperienza di un pendolarismo che è un abitudine. Che è parte di una vita e che in qualche modo segna, non necessariamente in senso negativo. Il treno sulla pelle. A suo modo familiare. Con la sua fatica, le scomodità, il suo percorso e le storie …

    direi che ha colto perfettamente il nostro spirito.

    "Mi piace"

  8. Miss Fletcher ha detto:

    Decisamente originale, hai fatto bene a pubblicare questa immagine, complimenti alla creatività dell’artista!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...