Finestrini

Buchi nella lamiera, regolarmente distanziati. Il treno è un groviera di finestrini identici. Simmetrie perfete di aperture vetrate, i vagoni: porte ai lati, vetri incorniciati in sequenza al centro. Sono fatti per guardare fuori i finestrini, per salvare i passeggeri dalla noia, dall’afissia di una scatola su rotaie e come ogni cornice, racchiudono quadri di paesaggi, ma basta invertire il punto di vista e i viaggiatori diventano il quadro, si fanno ritratto. Figure filtrate dall’opacità dei vetri, presenze riflesse, tremolanti, scontornate, volti retroilluminati, come installazioni provvisorie che stanno lì un istante, poi si scompongono in altre pose, in altri movimenti e se ne vanno con la velocità del treno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Fotografia ferroviaria, Ritratti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Finestrini

  1. filippomariafabbri ha detto:

    Applausi!

    Mi piace

  2. stravagaria ha detto:

    I tuoi punti di vista sono sempre da dieci e lode!

    Mi piace

  3. Lisa Agosti ha detto:

    mi viene voglia di prendere il treno a guardare queste foto!! E invece devo prendere l’aereo 🙂

    Mi piace

  4. vagoneidiota ha detto:

    Bellissima.
    Spettatore ed opera al tempo stesso.
    ‘til the cops come knockin’ – maxwell

    Mi piace

  5. pendolo0 ha detto:

    Che bel progetto fotografico, poetico e suggestivo! e c’e` anche un autoritratto! (ora li chiamano selfie 🙂 )

    Mi piace

  6. tiptoetoyourroom ha detto:

    Bella serie d’immagini e bella riflessione 🙂

    Mi piace

  7. tiZ ha detto:

    e si nascOnde una storia, un istante dentro ognuna, fissa un emozione, un profumo, un gesto riportandolo all’infinito. è questo album di ricordi che parla di noi: spettatori e protagonisti.
    che meraviglia !!!
    ps: complimenti per il selfie 😉

    Mi piace

  8. Miss Fletcher ha detto:

    Che belle foto!
    Eh, io un po’ rimpiango il tempo nel quale il finestrino del treno si poteva aprire, ora non si può più, correggimi se sbaglio, ma di recente mi sono sempre capitati treni con i finestrini sigillati, immagino che sia per ragioni di sicurezza ed è pure giusto, ci mancherebbe…però era bello tirar giù il finestrino e prendere l’aria in faccia, in estate.

    Mi piace

  9. Elena ha detto:

    L’immagine del tuo punto di vista è sempre un interessante!

    Mi piace

  10. Enrico ha detto:

    Telepatia portami via 🙂
    L’ho inserito nel mio post odierno!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...