Giuseppe

Il pesce Giuseppe ci ha lasciarti. In memoria ripubblico un racconto a lui dedicato.

Pendolante

goldfishAd un invito a cena non si arriva mai a mani vuote, così insegna il galateo e quelli, la coppia di amici, si presentano con una scatola infiocchettata e dribblando la piccola di casa si chiudono in cucina ad armeggiare tra brusii e tintinni incomprensibili. Con curiosità crescente, noi, la famiglia, ci compattiamo in attesa in un unico gruppo scultoreo: padre-madre-figlia. La porta della cucina finalmente si riapre e loro, gli amici, ricompaiono raggianti reggendo un arzillo pescerosso in una boccia di vetro. Vivo, il pesce.

La mia piccola caccia un urlo di gioia, io di sgomento, mio marito balbetta. Noi, i genitori, allergici da sempre ad acquari di ogni sorta, ci tatuiamo sorrisi di circostanza su facce pallide per carenza di circolazione, lei, la figlia, battezza entusiasta il nuovo venuto con l’improbabile nome ittico di Giuseppe.

Gli amici, fastidiosamente gongolanti, ispezionano la casa in cerca della sistemazione ideale per il piccolo intruso che, essendo pesce, già puzza prima dei proverbiali tre giorni. Inutilmente suggerisco il tavolino basso, dove il micio domestico avrà…

View original post 500 altre parole

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Racconti fuori dal binario, Vita da Pendolante e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Giuseppe

  1. stravagaria ha detto:

    Giuseppe era appena stato immortalato in una composizione di frutta… Immagino fosse il mandarino. Dai un bacino a tua figlia!

    Mi piace

  2. Gintoki ha detto:

    Un saluto a Giuseppe. 🙂

    Mi piace

  3. Miss Fletcher ha detto:

    Oooh, mi dispiace tanto 😦
    Un bacetto a te e alla tua bimbina!

    Mi piace

  4. tiZ ha detto:

    Adesso Giuseppe potrà tornare nei suoi mari…o nella foresta coi suoi amici Orsi.spero la tua piccola si consoli presto.

    Mi piace

  5. lacantatricecalva ha detto:

    non avevo letto il post in cui Giuseppe fa la prima apparizione in casa tua. Ho fatto un calcolo, credo che tu abbia avuto modo in questo tempo di vendicarti abbastanza con i tuoi amici regalando giochini rumorosi al figliolo … però alla fine anche la presenza di Giuseppe aveva un suo perché e poi cagava come un orso, ma sicuramente non faceva rumore

    Mi piace

    • Pendolante ha detto:

      A dire il vero nel silenzio della sera, batteva con la coda e guizzava. Si faceva sentire. Ieri sera poi gli amici che ce lo hanno regalato, letta la notizia, ci hanno chiamato: hanno offerto un pappagallo…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...