Dettagli

image
Mi guardano, lo vedo. Viaggio consapevole di essere osservata.Nessuno direbbe che sono a disagio. Dissimulo. Fisso il paesaggio, ostento indifferenza, ma io lo so: mi guardano. E allora la mano va alla gola, allento la presa della stoffa sul collo. Le altre donne soprattutto, nella loro serena sicurezza, sono certa che la colgono quella mia nota stonata. Chiaro, per educazione, non mi puntano, ma basta che io lo sappia. E loro sanno che io so che lo sanno. Giocherello con lo smartphone, e la mano di nuovo lì, alla gola, che tira la stoffa, la sposta, ma non di troppo che se no si nota. Poi il treno arriva in stazione e alzarmi in mezzo a quegli sguardi mi spaventa, tentenno, ma poi mi butto. Scendo, m’incammino a testa alta. Ma sì, dai, che forse non tutti l’hanno notata, alla fine è solo un dettaglio, ma giuro che non le faccio più sciegliere a mia madre le mie sciarpe.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di treno, Vita da Pendolante e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a Dettagli

  1. vagoneidiota ha detto:

    Le mamme.
    Queste grandi donne che ci vestono affinché la gente guardi.
    “Perché quella, è mia figlia. Sorbole!”
    Da v. a v.
    Come & Play (John Lundun Exotic Remix) di Kojo Akusa Ft Lesego

    Mi piace

  2. stravagaria ha detto:

    L’hai raccontato benissimo! Ma scusa, adesso voglio assolutamente una foto della sciarpina:)

    Mi piace

  3. tiptoetoyourroom ha detto:

    Sai che a leggerlo mi veniva un po’ l’ansia? solo un po’ però.
    Ciao 🙂

    Mi piace

  4. Miss Fletcher ha detto:

    Ah, che tensione, un racconto perfetto! Brava, non riuscivo a capire dove andavi a parare e poi…ecco lì.
    Buongiorno cara, qui sempre niente neve ma vento, vento, vento…oggi la sciarpa ci vuole 🙂

    Mi piace

  5. Cix79 ha detto:

    😀
    Ma sono almeno comode? 😀

    Mi piace

  6. Tratto d'unione ha detto:

    Ah che ansia. Se la metto poi tutti mi guardano, se non la metto poi mia mamma mi assilla. STRESSSSS!

    Mi piace

  7. tiZ ha detto:

    hahah, tutto vero e sottoscrivo 🙂

    Mi piace

  8. cinziarobbiano ha detto:

    ah le madri, ho foto di me bambina che sembro tolta al cottolengo

    Mi piace

  9. Elena ha detto:

    Che ansia, all’inizio! Mi associo a Viv per la sciarpina 🙂

    Mi piace

  10. ci ho messo un attimo a capire: avevo letto “scarpe”. quell’attimo in cui ho pensato: “beh, certo, anch’io se vedessi una con delle scarpe appese al collo…” 🙄

    Mi piace

  11. lacantatricecalva ha detto:

    Pendolante ti accompagno al concerto solo se porti la sciarpa, sono troppo curiosa … per sicurezza mettila in una busta, poi decidiamo se è il caso che tu la indossi o meno:)
    … ho certe foto da bambina con dei cappellini … chetodicoafà!!! (traduzione: che te lo dico a fare, ma in italiano non rende)

    Mi piace

  12. supercaliveggie ha detto:

    Che ansia, quando ho letto ”poi mi butto” pensavo finisse alla Anna Karenina…meno male! 😛

    Mi piace

  13. Lisa Agosti ha detto:

    hahaha stupenda 🙂 w la pashmina

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...