Melodici dubbi

Sulle ginocchia un minuscolo cagnolino dorme tranquillo, cullato dalla mano dell’uomo che gli strofina ritmicamente dietro le orecchie, con gesto distratto, ma consueto. Guarda fuori dal finestrino l’uomo, in attesa che qualcuno risponda alla sua telefonata.
“Ciao Mauro, sono io… mi ronza in testa un brano, non riesco a riconoscerlo, se te ne canto un pezzo, mi sai dire che cos’è?”
In barba alle applicazioni per cellulari che riconoscono la musica, l’uomo intona un “nana na na na nanana…” e per alcuni secondi il vagone è pervaso da una nenia indefinita, irriconoscibile non solo da me, che poco ne so, ma anche dall’interlocutore all’altro capo del telefono, che ha bisogno di maggiori chiarimenti: “sono sicuro sia un concerto per pianoforte… forse Beethoven. Te la faccio risentire: nana na na na nanana…”
Non varia un “na” dalla versione precedente e con rammarico prende atto che l’amico non può aiutarlo.
Chiude la chiamata chiaramente dispiaciuto. Di nuovo si perde oltre il finestrino, poi si ricorda del cane. Lo guarda. Sorride intenerito. Aumenta il ritmo delle sue carezze e a lui inizia a cantare sottovoce: “nana na na na nanana…”

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di treno e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Melodici dubbi

  1. stravagaria ha detto:

    Che tenerezza quest’immagine. Mi sembra quasi di vederlo e di sentirlo…

    Mi piace

  2. tiZ ha detto:

    na na na….

    Mi piace

  3. Miss Fletcher ha detto:

    Ma che bel quadretto, questa volta hai trovato un quieto pendolare amante della musica!
    Buona giornata carissima!

    Mi piace

  4. Bill Lee ha detto:

    è bello che ci sia ancora gente che vive senza shazam i phone e cagate varie!

    Mi piace

  5. pani ha detto:

    A volte e’ bello restare con certi dubbi

    Mi piace

  6. Lisa Agosti ha detto:

    Il bello dei cani è che ti ascoltano sempre…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...