Cortesie tra viaggiatori

image

Lunghi capelli rossi, chiarissima carnagione puntinata di lentiggini. Un viso irlandese. Valigia capiente a lato seggiolino, borsa, giacca.
Di fronte a lei un bruno ragazzo dai lineamenti senza nazionalità. Tacciono. Lui legge bravemente messaggi sul cellulare, lei lascia vagare lo sguardo. Poi si fissano. Senza nulla dirsi. Nessun ammiccamento, sorriso, imbarazzo. Poi lui si china in avanti e si passa una mano sui capelli. Lei si allunga e con dita laccate di rosso gliele pasa delicatamente la testa. Con entrambe le mani. Lo massaggia in silenzio, a lungo, coi polpastrelli. La stazione s’avvicina, lei si alza, prende la valigia e saluta con un “Goodby”, lasciando il ragazzo seduto tranquillo.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di treno e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Cortesie tra viaggiatori

  1. stravagaria ha detto:

    Se non esiste relazione di affetti o parentela tra i due è il quadretto più insolito che riesco a immaginare restando su un piano totalmente innocuo.

    Liked by 1 persona

  2. Affy ha detto:

    Che scena atipica! 😀
    Sarei rimasta imbambolata a guardarli.
    Buona giornata 😉

    Mi piace

  3. beh, dai , “your name, please?” sarebbe stato peggio. 😛
    (non ho visto il non verbale, ma goodbye ci sta con un saluto simpatico di coppia tra due che non amano eccessive effusioni pubbliche)

    Mi piace

  4. Aldievel ha detto:

    Che bellezza… 🙂

    Mi piace

  5. Cix79 ha detto:

    Dai non può essere una storia vera.. succedesse nella realtà sarebbe una figata!

    Mi piace

  6. pendolo0 ha detto:

    A volte il treno e` meglio del cinema 🙂

    Mi piace

  7. lacantatricecalva ha detto:

    Fico! ma è overo?! al prossimo viaggio anche io abbasso disinvoltamente la nuca…prima guardo il dirimpettaio però 😉

    Mi piace

  8. Miss Fletcher ha detto:

    Davvero una situazione strana, spero che li incontri di nuovo e che questo post abbia un seguito ❤

    Mi piace

  9. Lisa Agosti ha detto:

    ahhh mi fai sclerare! Te l’ho già detto, devi andare lì e dirgli che hai un’amica di blog che soffre di curiosità patologica e che non riesce a dormire se non sa perché la gente fa cosa!
    Ti avvicini quatta quatta e gli dici “Excuse me, Sir, What the Ffff…ck?!?” X=D

    Mi piace

  10. Tratto d'unione ha detto:

    Poetico e nostalgico momento che sa di addio per sempre.

    Mi piace

  11. pani ha detto:

    fratelli…erano fratello e sorella

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...