Poesia per pendolari di un viaggiatore calabrese

image

Domenico D’Agostino.  Poesia per pendolari. Youcantprint, 2015.

Pendolare universitario calabrese, Domenico D’Agostino mi ha contattata per presentarmi il suo libro di poesie che sono sì per pendolari, ma non prettamente di tematica pendolare. Lo diffondo volentieri, cedendo il passo alle parole dell’autore.
Dalla prime pagine “La poetica del pendolare”:

La poetica del pendolare, a mio parere, non può prescindere da un’osservazione abbastanza acuta della realtà. Il pendolare si muove nel suo raggio d’azione. Quasi sempre c’è della ricorsività nei suoi spostamenti. Che sia per lavoro, per studio o per altro, egli compie per un tempo variabile ed irregolare della sua vita sempre lo stesso viaggio ogni giorno. Acuta dev’essere la vista del pendolare (e non voglio riferirmi solo agli occhi!) Per cercare e trovate la poesia sempre nello stesso viaggio. Ma, per esperienza personale, una volta che l’avrà trovata non potrà più perderla.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei libri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...