Gente da sottopassaggio

I sottopassaggi ferroviari sono popolati da gente in transito, presenze effimere; a volte nemmeno si vedono. Sono scie, ombre in movimento, persone che la fretta rende sfocate ed esistono solo in quello spazio sotterraneo. Colpiscono, a volte, per un accessorio, un passo diverso, un particolare. Poi vanno in superficie, sui binari, e solo lì acquistano consistenza. Nell’attesa.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Fotografia ferroviaria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Gente da sottopassaggio

  1. pendolo0 ha detto:

    Bellissime immagini! Sembrano quadri 🙂

    Mi piace

  2. cameliebianche ha detto:

    Ezra Pound in “In a Station of the Metro” diceva:
    ‘The apparition of these faces in the crowd;
    Petals on a wet, black bough.’

    Forse anche lui, come te, era stato catturato da tutte quelle ombre sfuggenti.
    Buona giornata:)

    Mi piace

  3. mi hai ricordato che è da mo’ che ho in mente un post sulle scritte da sottopassaggio. devo solo avere il tempo di rimettere insieme un po’ di foto.
    bellissime immagini, sapiente post-produzione

    Liked by 1 persona

  4. stravagaria ha detto:

    Le foto sono davvero belle! Fai concorrenza al consorte e per giunta senza tutto l’armamentario 😉

    Liked by 1 persona

  5. Principessa70 ha detto:

    concordo con Pendoloo. spledido tutto!

    Mi piace

  6. tiZ ha detto:

    hey..ma qualcuno mi sa che lo conosco !!! 🙂

    Mi piace

  7. sabato83 ha detto:

    Ricordo che a Londra, nei sottopassaggi, c’erano delle mezze lune, dove gli artisti di strada si posizionavano a fare il loro spettacolo. Quei sottopassaggi acquisivano un aspetto diverso, ed il solito via vai, veniva per un po’ disturbato 🙂

    Mi piace

  8. Miss Fletcher ha detto:

    Io non amo per niente i sottopassaggi, le tue foto però sono magnifiche.
    E non si tratta solo di esserci, bisogna anche saper osservare, mi piace molto quella con i secchi, sembra un quadro!

    Mi piace

  9. massimolegnani ha detto:

    belle le foto, esatte le parole.
    ml

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...