A scacciar le mosche

Borbotta da quando siam partiti. Anziano lo è stato, ma molti viaggi fa; ora è vecchio. Di quella vecchiaia antica di rughe da sole che spacca la terra e cuoce la pelle. Potessi vedergli la nuca troverei ragnatele, solchi da contadino. Borbotta e guarda, boffonchia e osserva. Momenti indifferenti di sguardi casuali. Sorride al capo treno, felice che abbia approvato il suo documento di viaggio. Un mantra continuo di parole incomprensibili si mischia al rumore del treno. Lo ascolto appena. In piedi per scendere uno strattone mi ferma. Incastrata, la tracolla della borsa mi trattiene al bracciolo del sedile. Il vecchio veloce come non ci si aspetta, si sporge, allunga una mano deforme d’artrite che stritola il cuore a guardarla. Un colpo alla cinghia col dorso, come si scaccia un fastidio da mosca e mi libera. Veloce un sorriso e solo allora lo vedo e ricostruisco il ricordo.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Ritratti, Storie di treno e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a A scacciar le mosche

  1. stravagaria ha detto:

    E sembra di vederlo, quel reticolo di rughe attraverso il quale si scorge ancora un barlume di giovinezza.

    Mi piace

  2. gialloesse ha detto:

    Che bel posto, ci sono belle immagini e tanta dolcezza ! Tornerò spesso certamente.

    Mi piace

  3. Miss Fletcher ha detto:

    Bellissimo questo post, l’immagine e così chiara e netta,grande Katia.

    Mi piace

  4. Tratto d'unione ha detto:

    Che momento, che incontro.

    Mi piace

  5. Lisa Agosti ha detto:

    Bellissimo questo istante. Appena hai parlato delle rughe mi è venuto in mente che avesse fatto il contadino tutta la vita. Per associazione ho pensato a mia nonna che diceva che a sera, se non avevi le mani sporche, allora non avevi lavorato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...