Il treno nei libri: Precious Ramotswe, detective

  Alexander McCall Smitt. Precious Ramotswe, detective. TEA, 1998.

Mi chiamo Obed Ramotswe e sono nato vicino a Mahalapye nel 1930. Mahalapye si trova a metà strada tra Gaborone e Francistown, su quella strada che sembra allungarsi all’infinito. All’epoca era una strada in terra battuta e la linea ferroviaria era molto più importante. La ferrovia scendeva da Bulawayo, entrava nel Botswana a Plumtree e proseguiva verso sud lungo il margine della paese fino a Mafikeng, sul lato opposto.
Da bambino guardavo sempre i treni che si fermavano sul binario di raccordo. Emettevano grandi nuvole di vapore e noi ci sfidavamo l’un l’altro a corrergli il più vicino possibile. I fochisti ci urlavano dietro e il capostazione soffiava il fischietto, ma nessuno riusciva asbarazzarsi di noi. Ci nascondevamo dietro le piante e le casse e schizzavamo fuori per chiedere monete dai finestrini chiusi dei treni. Vedevamo i passeggeri bianchi sbirciare da dietro, simili a fantasmi, e a volte qualcuno ci gettava uno dei loro penny rhodesiani – grosse monete di rame con un buco nel centro – o, se eravamo fortunati, una minuscola moneta d’argento che chiamavano ticket, con la quale potevamo comprare un barattoli no di melassa. 
[pp. 17-18]

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei libri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il treno nei libri: Precious Ramotswe, detective

  1. stravagaria ha detto:

    Ho letto un solo libro di questo autore ma non ne ho un ricordo particolare, credo non mi abbia colpita ma forse sono stata sfortunata nella scelta perché so che ha scritto molto ed ha un largo seguito.

    Mi piace

  2. Tratto d'unione ha detto:

    Mi piace molto questo scrittore e leggo praticamente tutto quello che di suo viene pubblicato in italiano. Mi pacifica col mondo e con la vita.

    Mi piace

  3. Miss Fletcher ha detto:

    E io invece non l’ho mai letto, scopro sempre novità da queste parti… ogni stazione è una nuova scoperta 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...