Shanghai Express

Poster - Shanghai Express_06Shanghai Express. Stati Uniti, 1932. Film diretto da Josef von Sternberg. 
Tratto da un racconto di Harry Hervey

  • Soggetto: Harry Hervey (racconto)
  • Sceneggiatura: Jules Furthman
  • Produttore: Adolph Zukor
  • Fotografia: Lee Garmes, James Wong Howe (non accreditato)
  • Montaggio: Frank Sullivan
  • Musiche: Franke Harling, Rudolph G. Kopp, Karl Hajos, John Leipold
  • Scenografia: Hans Dreier
  • Costumi: Travis Banton

Un melodramma d’avventure esotiche dove Marlene Dietrich, al suo terzo film hollywoodiano, splende di fascino e mistero. Interpreta Shanghai Lily, una famosa “costiera”, cioè  “una che fa la vita lungo la costa”, una prostituta d’alto bordo spinta da una delusione d’amore a quella vita. Sarà sul treno Shanghai Express che ritroverà l’uomo che cinque anni prima l’ha abbandonata. 

Due i remake di questo film: Night Plane from Chungking (1943), diretto da Ralph Murphy e L’espresso di Pechino (Peking Express) (1951), diretto da William Dieterle.

ShanghaiTrama

Nella lussuosa prima classe del treno Pechino-Shanghai, in una Cina sconvolta dalla guerra civile, prendono posto vari viaggiatori all’apparenza rispettabili, e due prostitute d’alto bordo, Hui Fei (Anna May Wong) e Shanghai Lily (Marlene Dietrich). L’ufficiale inglese Donald Harvey (Clive Brook) riconosce in Lily una donna che ha amato alcuni anni prima e che ama ancora, Magdalen. Lungo il viaggio, il treno viene preso d’assalto e sequestrato dai rivoluzionari, che pretendono l’immediato rilascio di un loro uomo in cambio di Harvey, preso come ostaggio. A questo punto però Lily si sacrifica offrendo i propri favori al capo della banda pur di ottenere la liberazione dell’uomo che ama. Dopo uno scontro a fuoco il treno riparte finalmente per Shanghai, con Harvey che finalmente comprende quanto Lily lo ami.

Interpreti

  • Marlene Dietrich: “Shanghai Lily”, Magdalen
  • Clive Brook: capitano Donald Harvey
  • Anna May Wong: Hui Fei
  • Warner Oland: Henry Chang
  • Eugene Pallette: Sam Salt
  • Lawrence Grant: reverendo Carmichael
  • Louise Closser Hale: signora Haggerty
  • Gustav Von Seyffertitz: Eric Baum
  • Emile Chautard: maggiore Lenard
Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Shanghai Express

  1. stravagaria ha detto:

    Non ricordo nulla ma non escludo di averlo visto ere geologiche fa. Ma come li scovi?

    Mi piace

  2. Miss Fletcher ha detto:

    Questo l’ho visto parecchio tempo fa!
    Che fascino lei, eh? Buona domenica Katia!

    Mi piace

  3. Tratto d'unione ha detto:

    …il treno riparte finalmente per Shanghai, con Harvey che finalmente comprende quanto Lily lo ami…
    Chissà perché mi sono immaginata che poi lui la abbandoni di nuovo. Segui il ragionamento: cinque anni prima l’ha abbandonata e cinque anni dopo la ama ancora, e già qui ci sarebbe da ridire. Tuttavia se aveva abbandonato – amandola – una donna come Marlene (di cui avevo il poster in camera da adolescente) la quale cinque anni prima non faceva nemmeno la prostituta, figuriamoci cinque anni dopo, invecchiata e puttana… Non li ho mai capiti i rapporti d’amore dei vecchi film… 😦

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...