Suggestioni di stazione notturna

  Emerge nella notte di stazione da quella sotterranea del passaggio interrato, trasportato dalla scala mobile che lo solleva, immoto, fino alla cima. Le luci perimetrali del corrimano sagomano la silhouette della testa che per prima risorge dal marciapiede. Poi le spalle, il busto e infine la figura intera che delude non vestendo mantelli vampireschi, abiti regali o stracci di zombie… Il finestrino del treno sul binario si fa schermo di cinema di provincia: rassegna di vecchi film horror, effetti speciali elementari, spettacolari, romantici. Incanta la scena del risorto nella notte, dilata il tempo della risalita dal sottosuolo e quando per intero la figura scura sta al limite del tapis roulant, mozza il fiato l’attesa di un’involata, di una parola definitiva, di un gesto forte… Ma quello fa un passo avanti, strattona banalmente un trolley e se ne va in attesa, sulla panchina del binario.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di banchina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Suggestioni di stazione notturna

  1. stravagaria ha detto:

    La scala mobile genera aspettative…

    Mi piace

  2. Guido Sperandio ha detto:

    Mi induci a immaginare che se Gesù dovesse risorgere oggi, emergerebbe da una scala mobile di una stazione (che la scala mobile l’abbia, non solo, ma anche che funzioni) una di queste notti culminanti nella Pasqua.

    Mi piace

  3. Tratto d'unione ha detto:

    Eh lo so… delle volte, magari nemmeno lo sai, ma se avessi creduto un po’ di più in te stesso e mostrato al mondo la tua gloria, con un gesto eroico tipo sventolare il cappello o inchinarti pomposamente, la tua vita avrebbe potuto cambiare di molto.

    Mi piace

  4. tiptoetoyourroom ha detto:

    Che delusione! Neanche un accenno? Un’esclamazione, un verso strano, un rutto!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...