Per fortuna ritardano

Un’intervista graditissima

pendolaresimo

Nome e cognome
Pendolante alias Katia Mazzoni

Come ti possiamo raggiungere?
pendolante.wordpress.com

Il tuo lavoro
Pendolare di professione, bibliotecaria per passione.

Pendolare da
Pendolo dal 14 dicembre 2004 sulla tratta Modena-Reggio Emilia. Per fare solo 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto: auto, treno, bici (ma se piove mi stipo su autobus di linea).

Pendolare è bello o brutto?
Pendolare è bello, ma solo se riesci a farne uno stile di vita, se accetti di piegarti al pendolarismo, se ti ci adatti. In caso contrario diventa un inferno.

Perché?
Il tempo del pendolarismo è tempo dedicato a sé stessi. Si può mettere a frutto per leggere, pensare, organizzare, dormire o semplicemente guardare fuori dal finestrino. Poi c’è lo sguardo sugli altri, l’osservazione di questo micro mondo che è il treno e la stazione: un Bignami della società in cui viviamo.

Viaggi solo o in compagnia? Perché?

View original post 437 altre parole

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Interviste Pendolanti, Pendolari on-line e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Per fortuna ritardano

  1. stravagaria ha detto:

    La risposta sul fatto che pendolare è bello se accetti di piegarti al pendolarismo è vera per tante cose. L’adattamento proficuo è il mezzo migliore per sopportare molti piccoli disagi. Tanta saggezza! E complimenti per l’intervista🙂

    Mi piace

  2. Miss Fletcher ha detto:

    Sei proprio tu Katia, ti riconosco!
    E quando mai ti annoi sul treno tu?
    Ah, il libro che hai nella borsa… io ti vedo già seduta al tuo posto mentre ridi a crepapelle🙂
    Bella intervista, domande e risposte intelligenti, complimenti cara!

    Liked by 1 persona

  3. tiZ ha detto:

    il pendolare si adatta e fa tesoro delle cose belle che riesce a trarre…le giornate brutte è meglio dimenticarle..

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...