Assenze

Manca qualcosa in stazione. La percezione di un’assenza può essere forte, ma non immediatamente identificabile. Così nell’intontimento primaverile che non ha sfogo, che non può adattarsi a un caldo intermittente, parte la mappatura della stazione in stile Street View di Google maps, ma con l’aggiunta del l’analisi olfattiva indispensabile all’identificazione dell’ambiente stazione. Le puzze ci sono tutte, gli odori pure. Poi addetti alla circolazione, operai per lavori sui marciapiedi, polizia ferroviaria, viaggiatori, pendolari, vacanzieri… Rumori di lavori e altoparlanti e sferragliare di treni e frenare di freni, brusio. Brusio? No urla, risate, schiamazzi, spintoni, musica e canzoni. No bestemmie, insulti, epiteti eleganti, soprannomi, abbracci, corse, baci, botte. Gli studenti, mancano in stazione. Da un po’, ma solo ora lo capisco. Un’assenza che cambia i contorni del non luogo stazione, ne modifica composizione, atmosfera, umore. Si sta tranquilli, ora! Mancano gli studenti in stazione. Mi mancano gli studenti in stazione.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di banchina e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Assenze

  1. stravagaria ha detto:

    Certe assenze un po’ mancano e un po’ no😉

    Mi piace

  2. ysingrinus ha detto:

    Fanno sempre simpatia e massa critica gli studenti. Capisco che possano mancarti.

    Liked by 1 persona

  3. Tratto d'unione ha detto:

    Senza gli studenti ogni mondo muore a poco a poco… ecco perché è suonato il tuo allarme interiore…

    Mi piace

  4. m3mango ha detto:

    Un Po di riposo non fa male. A settembre tornano in massa.

    Mi piace

  5. quarchedundepegi ha detto:

    La gioventù… quella che non torna più!
    Buona giornata.
    Quarc

    Mi piace

  6. Miss Fletcher ha detto:

    La confusionaria presenza degli studenti! Si sente eccome la loro mancanza!
    Bella foto, ha una luce speciale, una luce d’estate.
    Buona giornata Katia!

    Mi piace

  7. tiZ ha detto:

    non so da te ma qui senza studenti si viaggia benissimo e stranamente puntuali !!

    Mi piace

  8. Affy ha detto:

    E’ questo silenzio così fedele, tranquillo, riflessivo a farci ricordare la loro feconda a volte fastidiosa vitalità, la schiettezza del linguaggio, il prorompente vigore.
    Mancano un pò anche a me gli studenti pendolari ma non disdegno la calma del momento …
    Un abbraccio da Affy

    Mi piace

  9. io me n’ero accorto subito. ma ero avvantaggiato, ne mancava uno già dal sellino posteriore della bicicletta😀😛

    Mi piace

  10. Guido Sperandio ha detto:

    Hai scatto l’immagine che vale più di mille parole.

    Mi piace

  11. Safranina ha detto:

    Ti dirò: quando mancano gli studenti è il mio momento preferito.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...