Sesso sulle aiuole

  Molti anni fa, in agosto, uscendo dall’aeroporto di Berlino, mi trovai davanti una grande aiuola di verde erba abitata da gente che dormiva, prendeva il sole, leggeva. In un angolo una coppia nuda. Nella memoria facevano l’amore. Nella realtà non so, ma nudi lo erano sicuramente. Ecco, oggi, mentre lo sguardo vacanziero coglie gambette pelosamente bianchicce distese al sole terminare in un deprimente costume con paesaggi tropicali, mi viene da pensare che non ho mai visto nessuno fare l’amore fuori dalle stazioni italiane. E neppure le aiuole abbondano. D’altronde nemmeno la stazione di Berlino ho visto e magari anche lì non ci sono nudisti. Per altro quella settimana a Berlino terminò con una dieteadi due giorni a base di marmellata e crostini comprato in negozio locale con gli ultimi marchi rimasti e ancora oggi rimane un mistero l’armadio zeppo di mutande accatastate nella nostra camera del B&B che contattammo direttamente da un apposito telefono dell’aeroporto…
Intanto il gambetta è andato a fare il bagno con la moglie… i due hanno i costumi in tinta con le stesse palme stampate sopra.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Racconti fuori dal binario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Sesso sulle aiuole

  1. Affy ha detto:

    … “il gambetta” …. sei troppo forte! 🙂

    Mi piace

  2. stravagaria ha detto:

    Eh… quei costumi…
    In coppia forse si sopportano meglio, per la serie mal comune…

    Mi piace

  3. ahah! cosa mi hai ricordato

    (anch’io di berlino ricordo la grande facilità con cui, ad esempio al tiergarten, si incontrano naturisti in ogni dove e l’altrettanta facilità con cui coesistono naturisti e non. stesso discorso dell’altra volta sull’erba del vicino etc etc, ma anche in questo caso va dato atto che altrove c’è un’apertura mentale che qua in provincia vaticana non possiamo permetterci)

    Mi piace

  4. pendolo0 ha detto:

    Il post e` bello e mi ha fatto ricordare Berlino, una delle citta` che piu` amo, ma la foto e` veramente stupenda… sara` la mia icona dell’estate 2016 😀

    Mi piace

  5. Miss Fletcher ha detto:

    Totale relax, direi!

    Mi piace

  6. Guido Sperandio ha detto:

    Post perfettamente di stagione, sesso sulle aiuole e costumi da bagno accoppiati. Il palmizio sulle natiche bisex pare vada di moda.
    (Di stagione sì, perchè è difficile immaginare del sesso sulle aiuole di gennaio anche se le aiuole ci fossero fuori dalle stazioni)

    Mi piace

  7. Safranina ha detto:

    Ma dipende solo dal fatto che in Italia fare l’amore sulle aiule è più riprovevole che farsi di eroina e poi lasciare la siringa per terra.

    Mi piace

  8. roceresale ha detto:

    Aprirei la solita immonda parentesi sugli uomini in infradito di gomna in città. Com’è che l’unica a Berlino che non ha visto ignudi son io?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...