Gli obliterati: Filo diretto

  Filo diretto

(Pubblicato il 26 settembre 2012)

I telefoni pubblici ormai sono una rarità. Chiunque è dotato di cellulare ma alcuni, strategici, rimangono. Non mi sono stupita vedendo un frate, con lunga barba bianca, che usava quello della stazione; essendo un francescano ha fatto voto di povertà, quindi il cellulare non fa parte della sua dotazione standard (nemmeno i Jeans che lui porta, a dire il vero).

[continua qui]

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Ritratti, Storie di banchina e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Gli obliterati: Filo diretto

  1. tiZ ha detto:

    Sarà ancora possibile?

    Mi piace

  2. era frate mitra😀

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...