Manzo termale

Ogni luogo di concentrazione umana è fonte di aneddotica, che sia la stazione o uno stabilimento termale. Prendete tre donne e immergetele in una piscina di acqua calda nella temperatura esterna della prima decade di marzo. Due sono vicine per età, la terza è la loro madre, neo settantenne che di gran lunga le distacca in energia, spirito e pure forma fisica. A poca distanza immaginate un manzo slavato che ambisce ad intrattenere un gruppo di donne nel quale si é inserito direttamente al centro. L’uomo, molliccio esemplare di ormone vagante, ha un corpo che esclude qualsiasi forma di attività fisica, ma dichiara alla sua platea che la natura lo ha fornito di un’unica cosa: due gambe da Superman. E per avallare la sua teoria solleva la destra e invita le donne a toccargli una coscia: “sentite com’è dura!”.A poca distanza, per le tre parenti in ascolto ha inizio un’escalation d’ilarità che tenteranno di dissimulare con scarsi risultati. Unica via di fuga sarà l’immersione in apnea nell’acqua termale. 
Il nostro intanto è passato a trattare di astrologia delineando le caratteristiche di alcuni segni zodiacali e di astri così brillanti da far impallidire Sirio e ammutolire gli internauti – e l’aver perso parte del discorso non aiuta la comprensione di quest’ultima parte – ma arriva forte e chiara la sua risposta circa l’origine di questa sua passione: “sai, vedevo sempre I cavalieri dello zodiaco” (per i più giovani consultate pure Wikipedia). A questa risposta il suo gruppo di ascoltatrici inizia a sfoltirsi e continua progressivamente quando il manzo spiega la sua naturale propensione alla danza essendo stato un ballerino di break dance, cosa poco credibile, ma certo possibile se si da’ per assodata la durezza delle sue cosce da Superman..
Delle tre donne in ascolto intanto rimangono solo le bollicine che salgono dal fondo della piscina.
Potrei continuare con il racconto del programma preferito del manzo, 24 ore in sala parto, o con l’abbraccio cameratesco col suo grande amico di cui non ricordava il nome, ma poi mi taccereste di mancanza di empatia, quindi concludo con la foto che si farà scattare in accappatoio bianco davanti alle docce, con borsello a tracolla e infradito infilate a metà. Perché io sarò pure crudele, ma ogni donna prima o poi ha subito queste patetiche esibizioni e se proprio vuoi fare il manzo almeno assicurati di averne i numeri.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Racconti fuori dal binario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

35 risposte a Manzo termale

  1. stravagaria ha detto:

    È che noi donne spesso siamo compassionevoli e, nel caso, tentiamo di defilarci senza affondare il coltello… e sbagliamo!

    Mi piace

    • Pendolante ha detto:

      a volte l’educazione, a volte la compassione, a volte un senso di superiorità che ci fa desistere dal comunicare un disappunto legittimo. Bisognerebbe effettivamente smetterla di stare zitte

      Mi piace

  2. Baylee ha detto:

    Spero che molti manzi leggano questo pezzo e si convertano a uno stile di vita meno… manzo! 😀 Sono davvero momenti imbarazzanti quelli passati in compagnia di questi soggetti…

    Mi piace

  3. alidivelluto ha detto:

    Uomo di tal fatta non merita alcuna pietà! Affonda il coltello Pendolante e con un sorriso sul volto!

    Mi piace

  4. Guido Sperandio ha detto:

    Fin tanto ci saranno uomini così stupidi per le donne, volessero, ci sarà largo spazio per fare il gatto col topo 🙂

    Mi piace

  5. Affy ha detto:

    Sei troppo forte! 🙂
    Un abbraccio da Affy

    Mi piace

  6. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    Abbatterlo,nonvedoaltrasoluzione

    Mi piace

  7. ma tu eri una delle tre o eri osservatrice esterna? (nel caso uno: auguri a mamma 🙂 )

    Mi piace

  8. Miss Fletcher ha detto:

    Uhm… già in generale non sopporto le persone invadenti, figurati un tipo così.
    Le bollicine che salgono dal fondo della piscina le ho viste 😉

    Mi piace

  9. massimolegnani ha detto:

    avevo letto: Manzo termINale!
    bè non ero andato tanto lontano dal vero 🙂
    ml

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...