Filosofia da muro #84 (hat trick: Pendolante)

BarneyPanofsky

Katia colpisce ancora, e spedisce da Modena questa foto che e’ ancora una volta un ponte tra la filosofia da muro e la still life:

IMG_3762

E’ molto bella, molto attuale, molto forte. Anche per tutte quelle traversina in prospettiva che puntano dritte al cuore dell’immagine.

La scritta bilingue presumo che dica la stessa cosa in tedesco ed in italiano, ed ha una certa ironia cinica, a descrivere didascalicamente l’immagine dell’immigrata (o migrante) che pare tutto fuorche’ pericolosa. Ma non ha i documenti, quindi attenti!

Chissa’ dove e’ stato fatto il murales, chissa’ chi l’ha fatto; magari proprio un immigrato (o migrante). Forse davvero quel carro merci ha ospitato migranti stremati dal viaggio verso chissa’ dove, oppure -al contrario- il tutto e’ frutto della mano educata di qualcuno che i migranti (o immigrati) li considera veramente pericolosi, soprattutto se non hanno i documenti.

E’ il bello delle scritte sui muri (o…

View original post 29 altre parole

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Filosofia da muro #84 (hat trick: Pendolante)

  1. alidivelluto ha detto:

    Bellissimo scatto, complimenti! Sarà di famiglia

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...