Posti letto 

Sdraiate su un paio di sedili a testa che si fronteggiano nel vagone, le due ripropongono la posizione testa-piedi tipica dei bimbi, quando si dormiva in due in lettini singoli per guadagnare spazio, i piedi ognuno sul cuscino dell’altro. Due grosse valige le dividono fungendo da comodino e l’assenza di cartellini da aeroporto indicano che ritornano da un turismo interno. Improbabile che stiano partendo; troppo rilassate, mancano di entusiasmo, di quell’attenzione progettuale tipica di chi inizia un viaggio. Più facile che siano a fine gita. La ragazza con testa-al-finestrino ha trame di calzini rossi tinti con l’henné che spiccano su quelli di tessuto bianco indossati sotto calde scarpe da ginnastica. Se ne sta appoggiata, semi seduta, in posizione di rilassata veglia a guardare video sul cellulare. Pronta ad ogni necessità di movimento. Quella piedi-al-finestrino è invece più incline al riposo, sebbene anche a lei non manchi lo smartcoso, ma la posizione sdraiata e la pantofola n’era col pelo testimoniano il desiderio di un ambiente intimo, stile camera da letto, che le due sono per altro riuscite a ricreare perfettamente all’interno dell’ambiente vagone. Peccato solo per quei fastidiosi pendolari che si muovono su e giù per il treno. Quasi quasi mi fermo con loro che un posto letto sono sicura si possa ricavare anche per me.

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di treno e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

26 risposte a Posti letto 

  1. stravagaria ha detto:

    Capisco la stanchezza ma persino da piccola mia mamma non mi faceva bivaccare a ‘sto modo.

    Liked by 1 persona

  2. Oddio le pantofole pelose. L’ho sempre detto che le scarpe dicono tutto.

    Liked by 2 people

  3. Gisella ha detto:

    Come biasimarle circa i fastidiosi pendolari?

    Mi piace

  4. rodixidor ha detto:

    ho perso il commento … 😦

    Liked by 1 persona

  5. Guido Sperandio ha detto:

    Ottima prosa, peraltro ti sono anche debitore di aggiornamenti sui modi di vivere attuali che le mie esperienze di vita mi impediscono di apprendere. Quindi, ti devo quantomeno un grazie.
    Poi circa loro, le ragazze, beh… tra abbigliamento e posa, ne esce un bel mix… OMISSIS…
    mi autocensuro.

    Liked by 1 persona

  6. massimolegnani ha detto:

    hanno tocchi di eleganza, il finto calzino, la ciabatta rivisitata, in una cafonaggine di fondo 🙂
    ml

    Liked by 1 persona

  7. rodixidor ha detto:

    Comunque dicevo … secondo me non sono di ritorno da una vacanza perchè troppo stirate, scarpe pulite, dita smaltate, valige linde e senza polvere. Secondo me in transito per spostamento di lavoro (a loro modo pendolari). Ma le ciabatte col pelo mi sconcertano come se i conti non tornassero ….

    Liked by 1 persona

  8. ff0rt ha detto:

    Le pantofole di pelo per andare in giro proprio non le capisco, da punti di vista pratici, estetici e igienici. Come tante mode di una stagione, d’altra parte. Però da giovani si fanno tante cose e esperienze, per cui alla fine tutto torna.

    Mi piace

  9. tiZ ha detto:

    eccheesageraZzione !!!roba da pagare quanto una stanza d’albergo 😉 !

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...