Finali a sorpresa

Scritta su zaino studentesco in spalla ad un incappucciato autunnale che non rinuncia ancora al pantalone corto. Mi sobbalza davanti per metà sottopassaggio prima che riesca a decifrarla. Mi ci incaponisco sopra, rallento, mi adeguo al passo svogliato dello studente che un po’ commuove col sacchetto della merenda in mano.

Reduce da alcuni giorni di fermo forzato, mi è scoppiato pure il raffreddore. Reduce da alcuni giorni di fermo alla mi auto è scoppiata la batteria. Brutta sorpresa di lunedì mattina. Il meccanico l’ha resuscitata, ma ormai il treno è perso quindi mi concedo quel pedinamento da sottopassaggio per scoprire poi che il mio treno è ancora sul binario. In ritardo. Segnalano la partenza. Salgo le scale di corsa, il primo vagone è vuoto, buio, porte sprangate. Il secondo pure, in lontananza il capo treno tiene aperta una porta per i ritardatari. Io sono l’ultima della fila. Corro. La terza carrozza è disabitata, così la quarta e la quinta. Prima che arrivi alla successiva, il capo treno da il segnale e il treno mi parte davanti svelando presenza umana di pendolari stipati solo nelle ultime 4 carrozze. Col fiato corto mi avvio al binario 2 pensando con poca simpatia sia al capo treno che allo studente incappucciato, ma mi consolo con l’arrivo imminente del treno successivo di cui, appena sul binario, viene annunciato il ritardo di 25 minuti. A quel punto ho bisogno di un capro espiatorio e visto l’inflazione di ferrovieri in questo ruolo, mi rifaccio con lo studente, il suo zaino e quella scritta: Mi piacciono i tuoi occhi. C’è dentro il mio lieto fine. Ecco, ringrazia che quegli occhi non sono i miei, che oggi non garantisco il lieto fine.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Vita da Pendolante e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

36 risposte a Finali a sorpresa

  1. stravagaria ha detto:

    Invece a me quella scritta è parsa di buon auspicio per iniziare la settimana con leggerezza. È consolante vedere una scritta così romantica su uno zaino, di solito il tenore è ben altro. Ps. Certo a me non è morta la batteria (fatto il mese scorso…) però quanto al raffreddore ti faccio compagnia. Grande fortuna mia è che non devo uscire di prima mattina. Un abbraccio contagioso 😉

    "Mi piace"

  2. Guido Sperandio ha detto:

    C’è tanto di quella materia da commentare che mi limito a un: splendida foto e buona prova di italiano. L’alunna ha svolto bene il tema. Promossa (a… domattina).

    "Mi piace"

  3. marco1946 ha detto:

    Certe mattine ti svegli e appena scendi da letto l’Universo si scatena contro di te!
    Meglio sarebbe stato dormire fino a tardi, con la complicità di una sveglia malfunzionante….
    Meno male che poi c’è il blog di Pendolante e ti tiri su

    "Mi piace"

  4. alidivelluto ha detto:

    Buon mattino dunque! 🙂

    "Mi piace"

  5. marcello comitini ha detto:

    Sei riuscita a creare la suspense intorno alla frase. Quando tutto sembra perduto perché l’incappucciato è svanito dal tuo racconto ecco che all’improvviso e senza salti narrativi, riappare, e leggendo la frase e il tuo pensiero successivo, si accende sulle labbra un sorriso.

    "Mi piace"

  6. rodixidor ha detto:

    Spero il tuo fermo forzato non sia per malattia o altri motivi spiacevoli.
    Buona giornata.
    (gli occhi sono i tuoi visto che lo hai fotografato 🙂 )

    "Mi piace"

  7. Bill Lee ha detto:

    Foto StraSuperBellissima!

    Piace a 1 persona

  8. (io lo scrivo tra parentesi e a bassa voce perché mi accorgo di essere in netta, nettissima minoranza: a me non è che la frase dica un granché, mi sembra molto paracula e sdolcinata. anzi, ti dirò di più, mi ricorda molto il refrain popolare sul matrimonio come tomba dell’amore. ma ripeto, lo dico a bassa voce, io son di quelli che vede romantico il guardarsi negli occhi, sì, ma soprattutto il guardare nella stessa direzione)
    parliamo piuttosto di treni. 4 carrozze inagibili su 9 (se ho contato e capito giusto) al lunedì mattina valgono altro che una poesia, valgono una serie di paroline da far cadere dal cielo santi e angeli con le ali infuocate.

    Piace a 1 persona

  9. Miss Fletcher ha detto:

    Oh povera, che stanchezza, che inizio settimana faticoso, coraggio!
    Però la scritta sullo zainetto è bellissima, Katia, una sorta di raggio di luce, secondo me.
    Buona serata!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...