Assassinio sull’Orient Express (2017)

Assassinio sull’Orient Express (Murder on the Orient Express). Usa,  2017. Film diretto  da Kenneth Branagh, basato sull’omonimo romanzo di Agatha Christie.

  • Soggetto: Assassinio sull’Orient Express di Agatha Christie
  • Sceneggiatura: Michael Green
  • Produttore: Ridley Scott, Mark Gordon, Simon Kinberg, Kenneth Branagh, Judy Hofflund, Michael Schaefer
  • Fotografia: Haris Zambarloukos
  • Montaggio: Mick Audsley
  • Musiche: Patrick Doyle
  • Scenografia: Jim Clay
  • Costumi: Alexandra Byrne

Tutti conoscono il celebre romanzo di Agatha Christie e quella di Kenneth Branagh non è la prima trasposizione cinematografica e forse non la migliore. Difficile eguagliare quella di Sidney Lumet del 1974, ma l’unico modo per verificarlo è andare al cinema. Perché questa nuova versione è visivamente potente, il cast è altrettanto famose del precedente (altrettanto bravo forse no, almeno non tutti), le atmosfere efficaci. Branagh pecca – come sempre – di protagonismo e forse rende Poirot più macho di quanto non sia (in una trasformazione finale eccessiva), ma punta molto sull’analisi psicologica e l’unico consiglio che posso dare e di farvene un’opinione personale.

Trama

Il nuovo Assassinio sull’Orient Express ospita a bordo del treno partito da Istanbul e diretto a Calais un grande cast: Johnny Depp è uno sgradevole commerciante d’arte, Judi Dench la russa principessa Dragomiroff, Michelle Pfeiffer la ciarliera vedova americana (nel ruolo che fu di Lauren Bacall), Penélope Cruz la missionaria spagnola (al posto della svedese Ingrid Bergman). Si aggiungono Willem Dafoe un misterioso professore austriaco, Daisy Ridley (la Jedi di Star Wars) in quelli di una istitutrice, il comico Josh Gad e il veterano Derek Jacobi in quelli del segretario e maggiordomo di Depp, il ballerino russo Sergei Polunin e l’inglese Lucy Bointon in quelli di una coppia di conti: tredici sconosciuti in un elegante treno in viaggio attraverso l’Europa. Tra loro c’è il gendarme belga in pensione Hercule Poirot  e ovunque c’è Poirot c’è un mistero da risolvere. Qui l’assassinio si svolge su un treno deragliato in alta montagna. I dodici sospettati sono coloro che appartenevano allo stesso vagone letto di lusso, il detective ha poco tempo per risolvere il caso prima che l’omicida possa colpire di nuovo e prima che il treno possa ripartire. [fonte]

Interpreti

  • Kenneth Branagh: Hercule Poirot
  • Penélope Cruz: Pilar Estravados
  • Willem Dafoe: Gerhard Hardman
  • Judi Dench: Natalia Dragomiroff
  • Johnny Depp: Samuel Ratchett/John Cassetti
  • Josh Gad: Hector MacQueen
  • Derek Jacobi: Edward Henry Masterman
  • Leslie Odom Jr.: Dr. Arbuthnot
  • Michelle Pfeiffer: Caroline Hubbard
  • Daisy Ridley: Mary Debenham
  • Lucy Boynton: Helena Andrenyi
  • Serhij Polunin: Rudolph Andrenyi
  • Olivia Colman: Hildegard Schmidt
Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

36 risposte a Assassinio sull’Orient Express (2017)

  1. Guido Sperandio ha detto:

    Quel “macho”… he,he,he! ti ronza… Ah, Lady K…. Ti offro un’agognata rivalsa, è il mio dono di Natale:
    «Corinne Touzet – Wikipedia
    https://it.wikipedia.org/wiki/Corinne_Touzet
    Corinne Touzet (Orthez, 21 dicembre 1959) è un’attrice, regista e produttrice televisiva francese originaria delle Antille; è diventata celebre in tutto il mondo interpretando Isabelle Florent nella serie televisiva Il comandante Florent…»
    Vero, che non mi risulta che la comandante Florent abbia preso mai un treno… però che macho è questa comandante che ha in più un figlio a cui accudire!
    Contenta?

    Mi piace

  2. marco1946 ha detto:

    Sul valore estetico del film mi sono già dilungato (in sintesi, è bello)
    Dal punto di vista ferroviario, devo dire che una valanga come quella (forse provocata da Saruman, visto che le montagne sono quelle della Terra di Mezzo) avrebbe provocato una strage; per bloccare un treno basta poca neve, ma qui hanno voluto gli effetti speciali…

    Mi piace

  3. Maurizio Vagnozzi ha detto:

    La recitazione (in originale) è spettacolare: assolutamente da vedere!

    Mi piace

  4. stravagaria ha detto:

    Questo è un film che ho intenzione di vedere, sicuramente una produzione sontuosa… perfetto per le feste evitando i cinepanettoni che non sopporto.

    Mi piace

  5. rodixidor ha detto:

    Impeccabile recensione, però forse i tanti confronti con versioni passate lo etichettano inesorabilmente come un remake. Sbaglierò ma mi pare di capire che non ti è piaciuto molto.

    Mi piace

  6. certo, non mi sarei mai immaginato che jonny depp fosse l’assassino

    Mi piace

  7. Martina Ramsauer ha detto:

    Grazie mille per questa proposta interessantissima.:) Buone Feste

    Mi piace

  8. tiZ ha detto:

    Lo devo vedere! !

    Mi piace

  9. massimolegnani ha detto:

    mmhm Poirot macho è quasi un ossimoro
    ml

    Mi piace

  10. rodixidor ha detto:

    Ieri ho rivisto per l’ennesima volta un film in TV, film fantascientifico dal titolo: Source Code. Un film americano molto bello che si svolge su un treno di pendolari. Un film che meriterebbe un post su questa sezione del tuo blog. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...