Il ritorno del Primavera

La colonna sonora di rutti ha allietato il vagone per tutto il tragitto. Gli effluvi della birra diffusi nell’aria hanno creato quella piacevole atmosfera di scanzonata goliardia da gita scolastica che inspiegabilmente gli adulti tendono a non sopportare. Poco importa (o forse tanto) che l’origine di questa animazione non sia una classe di liceali, ma un infermo individuo barcollante di cui già ho parlato qui e che tra un’esternazione gassosa e l’altra ha rotto il silenzio con tonanti bestemmie astiose che hanno fatto sobbalzare più di un passeggero. Il nostro ce l’aveva con la sosta troppo lunga alla stazione intermedia, con il territorio provinciale che si stava abbandonando, forse per campanilismo e, non so bene perché, pure con Peter Pan. Di certo non era privo di spirito e buone letture potendo unire in una stessa frase – non propriamente decifrabile – il nome di D’Annunzio al sostantivo “figa”, ma cosa c’entra lo “sperma della Ferrari” proprio non l’ho capito, anche se forse era un modo simpatico di salutare l’ingresso in territorio modenese. Peccato abbia optato per un abbigliamento total black perché a un tipo così gioviale donavano ti più i pantaloni primavera del nostro primo incontro.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Ritratti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Il ritorno del Primavera

  1. Fancyhollow ha detto:

    Figure retoriche degne dei Simbolisti… E buongiorno, eh! 😂

    "Mi piace"

  2. La mente (o demenza) umana è davvero sorprendente…! Direi che non poteva trovare “nomignolo” migliore… (buona giornata! dopo un inizio così…)

    "Mi piace"

  3. Tratto d'unione ha detto:

    Aiuto, la perdita di controllo, in pubblico, è una cosa che spaventa… brr…

    "Mi piace"

    • Pendolante ha detto:

      in genere, la perdita di controllo spaventa. Viviamo su un filo sottile, ma devo dire che in pubblico può essere più dannosa, soprattutto quando è passeggera e devi poi fare i conti con le conseguenze. Purtroppo temo che la condizione di quest’uomo non sia transitoria

      "Mi piace"

  4. pantaloni primavera e … una bella camicettina stretta stretta…. ;))) sto scherzando, nessuno me ne voglia…

    "Mi piace"

  5. Guido Sperandio ha detto:

    Un incontro così nel sopore del primo mattino… certo, nel tuo caso, ti ha dato la “notizia”.
    Torno a notare sulla specialità della tua tratta, dove anche un tipo così tradisce “buone letture”…

    "Mi piace"

  6. Guido Sperandio ha detto:

    La rete lombarda dei pendolari, di cui Trenord brilla star sinistra, non passa giorno che non abbia tutto un suo spazio sul giornale. Cronaca nera e politica (altrettanto nera). Ne deduco che non ci siano i climi ideali per dare spazio alla serenità di una lettura.

    Piace a 1 persona

  7. Guido Sperandio ha detto:

    Ma infatti. Leggo continuamente di viaggiatori stipati, in piedi – vetture gelate d’inverno – corse soppresse, ecc. ecc. e di comitati di pendolari, praticamente ormai istituzionalizzati, a organizzare proteste e trattative con le varie direzioni e autorità, le quali…. Ti dico solo che sfogliando il giornale, come arrivo al titolo con dentro la parola “pendolare” lo salto velocemente già sapendo che ci sono dentro le stesse cose insolute di sempre.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...