Il treno nei libri: Un albero cresce a Brooklyn

Betty Smith. Un albero cresce a Brooklyn. Neri pozza, 2007.

Inizio il qui il 2019 con l’ultimo libro letto nel 2018. Una perla che consiglio.

Il mattino seguente Neeley accompagnò la sorella a New York. Mentre il treno s’inoltrava sul ponte di Williamsburg, uscendo dalla stazione di Mercy Avenue, Francie osservò che tutti i passeggeri si alzavano di scatto e poi si rimettevano a sedere.
“Perché fanno così, Neeley?”
“Perché quando si entra nel ponte si vede un enorme orologio sulla facciata di una banca e la gente si alza per controllare se è in anticipo o in ritardo. Scommetto che ogni giorno un milione di persone guarda l’ora su quell’orologio”.
[pp. 439-440]

Ciò che più temeva era la folla della metropolitana. Spesso le era accaduto, pigiata tra la gente, senza la possibilità di muoversi, di sentirsi palpeggiare dalla mano di un uomo. Anche se cercava di spostarsi, non riusciva a evitare il contatto di quella mano che, in curva, premeva ancora di più. Non poteva nemmeno girare la testa per vedere in faccia lo sconosciuto ed era obbligata a subire l’affronto senza poter reagire, impotente. Senza dubbio avrebbe potuto gridare e protestare ad alta voce, ma si vergognava troppo di attirare l’attenzione. Le sembrava di dover aspettare un’eternità prima che la folla si diradasse, dandole la possibilità di cambiare posto. Dopo un incidente di questo genere, stare in piedi in un treno affollato le sembrava una prova terribile.
[p. 446]

Annunci

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei libri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Il treno nei libri: Un albero cresce a Brooklyn

  1. Bellissima la prima immagine. Così contrastante con la triste immagine successiva, per altro. Buon duemiladiciannove.

    Piace a 1 persona

  2. marco1946 ha detto:

    Buon viaggio attraverso il 2019 (chi ben comincia ben comincia)

    Mi piace

  3. Guido Sperandio ha detto:

    Ecco un bello scrivere lucido e concreto. A proposito, hai sott’occhio quando ti scade l’abbonamento per il 2019, siamo in regola? Se vuoi ti metto in agenda per segnalartelo al momento opportuno…

    Mi piace

  4. stravagaria ha detto:

    Lo cerco 😉

    Mi piace

  5. rodixidor ha detto:

    Grazie della tua segnalazione. Buon 2019 a Te pendolante. 🙂

    Mi piace

  6. tramedipensieri ha detto:

    Insomma è stata una buona fine d’anno e…un miglior auspicio per prossime letture
    buon anno 🙂

    Mi piace

  7. Miss Fletcher ha detto:

    Questo libro mi ispira moltissimo, lo vado a cercare!
    E tra l’altro la copertina è a dir poco favolosa, vero?
    Grazie Katia, un bacione!

    Mi piace

  8. Tratto d'unione ha detto:

    Lo lessi adolescente, mi piacque talmente tanto che lo regalai alla mia cugina del cuore, certa che anche lei ne sarebbe rimasta colpita ed emozionata, identificandosi con la giovane protagonista. Un libro molto bello

    Mi piace

  9. Tratto d'unione ha detto:

    Lo lessi adolescente, mi piacque talmente tanto che lo regalai alla mia cugina del cuore, certa che anche lei ne sarebbe rimasta colpita ed emozionata, identificandosi con la giovane protagonista. Un libro molto bello

    Mi piace

  10. massimolegnani ha detto:

    la folla del treno che si alza e poi si risiede all’unisono è un lampo comico assai efficace.
    ml

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...