L’uomo con l’ombrello

Piove. Scende con l’ombrello l’uomo. Il treno ferma sotto la pensilina del binario, lo scoscio dell’acqua è quello da temporali violenti. Scende dal treno con l’ombrello l’uomo e lo apre. Lo tiene sulla testa incappucciata, sul marciapiede asciutto. Scende le scale del sottopassaggio con l’ombrello aperto l’uomo. Arrivato all’ultimo gradino inclina di lato il paracqua e così lo tiene per tutti i metri del lungo corridoio sotterraneo. Arriva alle scale di salita al parcheggio, coperte e l’uomo lo addrizza sulla testa l’ombrello. Poi finalmente lo bagna di pioggia sul piazzale esterno.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Vita da Pendolante e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a L’uomo con l’ombrello

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Ma che bell’ombrello! Non è mica un ombrello normale… con tanti bei disegni.
    BUONGIORNO Pendolante.
    Quarc

    "Mi piace"

  2. tramedipensieri ha detto:

    Troppa fatica chiuderlo e riaprirlo… :)))

    "Mi piace"

  3. Miss Fletcher ha detto:

    Si fa per praticità, immagino. La pioggia di questi giorni ha rinfrescato parecchio ma oggi qui c’è il sole! Buon venerdì cara!

    "Mi piace"

  4. stravagaria ha detto:

    Ha l’anima del funambolo, l’ombrello gli serve aperto…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...