Voglia di scrivere: un viaggio in treno

Grazie alla segnalazione di Roberto Scanarotti, ex dirigente delle Ferrovie e scrittore (di cui sentirete ancora parlare), ho scoperto che il Circolo di Scrittura autobiografica a distanza di Anghiari ha in progetto un libro dal il titolo: Una volta, su un treno … Ricordi di un viaggio speciale.
A questo scopo raccolgono i vostri/nostri ricordi. I testi saranno accolti e selezionati da un gruppo di lettori del Circolo di scrittura autobiografica a distanza mentre la raccolta finale sarà pubblicata da ed. Equinozi, a cura, appunto, di Roberto Scanarotti.

Per maggiori informazioni trovate qui il link alla pagina.

Viaggiare in treno può essere un’esperienza sorprendente: a bordo di una carrozza, scivolando sui binari, con la mente e il corpo si entra in un altro mondo, si osservano paesaggi che scorrono al di là dei finestrini, si incontrano e conoscono altri viaggiatori, e a volte anche i loro destini.
In treno, si medita anche sulla propria vita, rivedendo momenti del passato, oppure si guarda al futuro lasciando spazio ai progetti o alle decisioni importanti che ci attendono.
Qualche volta succede qualcosa di particolare …
Ognuno di noi ricorda un viaggio in treno o un avvenimento legato al mondo delle ferrovie, dei viaggiatori, delle stazioni.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Vita da Pendolante e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Voglia di scrivere: un viaggio in treno

  1. stravagaria ha detto:

    Ci piace l’idea!

    "Mi piace"

  2. Miss Fletcher ha detto:

    Che bella cosa!

    "Mi piace"

  3. Oh, ma sai che se di primo acchito ho pensato: “bello!”, dopo due minuti ho già cambiato idea? Un po’ non mi piace il titolo (“un viaggio speciale” mi suona male) ma soprattutto, per un pendolare di Trenord scegliere è un dramma!!! 😆 (scherzo, eh, ovviamente)

    "Mi piace"

  4. tramedipensieri ha detto:

    Bellissima iniziativa, condivido
    Il titolo va bene così “Una volta, su un treno …” e va da se il racconto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...