Lettore col Resto

Una piacevole sorpresa trovare un giovane lettore di un quotidiano. Nello specifico Il Resto del Carlino edizione Modena. Il ragazzo si sofferma su un articolo che racconta dell’aggressione a un capotreno (sig!), poi sfoglia veloce fin verso la fine, estrae il cellulare e fotografa un articolo sul fondo. A corredo del testo un’immagine con alcune persone e tra queste riconosco lo stesso lettore. È vestito esattamente come nella foto sul giornale, evidentemente scattata il giorno prima. Non riesco a capire quale sia l’oggetto del trafiletto, ma lui finisce di immortalare sul cellulare l’articolo che gli interessa, chiude il Carlino e inizia a condividerlo col mondo dai social.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Libri in treno e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

32 risposte a Lettore col Resto

  1. ysingrinus ha detto:

    Questi giovani cosí entusiasti di apparire.

    "Mi piace"

  2. stravagaria ha detto:

    Ecco il perché del giornale cartaceo… 😉

    Piace a 1 persona

  3. tramedipensieri ha detto:

    …almeno condivide una notizia vera e non una bufala: almeno questo riconosciamoglielo 😀 …

    "Mi piace"

  4. Miss Fletcher ha detto:

    Il giornale di carta a me piace di più… molto bella la tua foto!

    "Mi piace"

  5. Celia ha detto:

    Bel maglione.

    "Mi piace"

  6. romolo giacani ha detto:

    Veramente una mosca bianca! Anche se forse i quotidiani locali mantengono comunque uno zoccolo duro, al di là delle edizioni digitali

    "Mi piace"

  7. Guido Sperandio ha detto:

    Ottima indagine Lady Maigret. Sociologicamente, peraltro interessante. Rivelatrice ma nel contempo conferma di tendenze e vizi noti.

    "Mi piace"

  8. oh, comunque il giornale spacca. è talmente una rarità, ormai, che fra un po’ se ne parlerà come quando vedi uno che va in giro coi sabot d’inverno (“eppur si muove”). appena riesco scatto un’altra foto “consenziente”, alla mia amica che legge il corriere sul treno tutte le mattine (e a cui io scrocco la lettura ogni volta che la incontro… 😇 )

    Piace a 1 persona

  9. rodixidor ha detto:

    Mi hai fatto venire in mente un grande libro, da rileggere …

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...