Lettore con poesia catalana

Apunt de Maria Campillo. Torneu-nos el paradís. Poesia catalana de guerra (1936-1939). Generalitat de Catalunya.

Una foto che arriva dritta dalla metropolitana di Barcellona. Me l’ha mandata a Trattodunione, che ringrazio, con anche la descrizione del libro:

Una selezione di poesie scritte durante gli anni della guerra civile

da autori molto diversi: da scrittori famosi come Pere Quart o

Clementina Arderiu, ai soldati di fronte che inviano contributi

letterari alle pubblicazioni catalane di quegli anni. Sono testi che

mostrano le diverse registrazioni del dolore e della perdita insiti

nei mali della guerra: parlano della lotta per la libertà, della vita

e della morte nelle trincee, dell’inclemenza della parte posteriore,

della paura di bombe, dai combattenti della brigata internazionale.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Libri in treno e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Lettore con poesia catalana

  1. Guido Sperandio ha detto:

    Episodio tragico la Guerra Civile Spagnola, antipasto della guerra che ha poi coinvolto e sconvolto l’intera Europa. Sarebbe bene che tutti noi ricordassimo e ci rendessimo conto che dopo secoli e secoli, stiamo godendo del miracolo di settant’anni di pace, altro che sputare sull’Europa e tornare ai nazionalismi.

    Piace a 1 persona

  2. Tratto d'unione ha detto:

    Grazie Katia ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...