Colori pendolari

Giallo, rosso e verdone. Con aggiunta di arancione. Colori autunnali, ma non stagionali che in estate la livera dei Tper non cambia e nemmeno i catarifrangenti smanicati dei due addetti alle interviste. “Indagine sulla soddisfazione degli utenti”. O similqualcosa. Lo ha annunciato l’altoparlante. Pazienti, i due uomini fanno la punta ai pendolari, non quelli in discesa, che scappano verso la loro meta, ma quelli in attesa, che comunque sul binario ci devono stare. Molti cercano di evitare. Schivano il contatto visivo, driblano gli altri in attesa, fingono telefonate, si nascondo dietro i cartelloni. Sindrome da orso pendolare, ma alla fine si fano intervistare.

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Storie di banchina, Vita da Pendolante e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Colori pendolari

  1. stravagaria ha detto:

    Le interviste volanti non sono gradite a nessuno, temo… se poi si è di fretta, come spesso in stazione, anche meno.

    "Mi piace"

  2. Me l’immagino, la domanda sulla soddisfazione dei pendolari: “Sempre bello il treno, vero?” 😐

    "Mi piace"

  3. Marco Carnazzo ha detto:

    Gli intervistatori hanno sempre avuto la mia solidarietà: spero che nessuno li abbia mai menati.

    "Mi piace"

  4. gianni ha detto:

    Mai chiedere… mai rispondere 😀

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...