Archivio dell'autore: Pendolante

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)

Cronache da un parcheggio

Spenta l’auto nel parcheggio, recupero borsa e oggettistica varia dal sedile passeggero, per scendere in strada. La mia vicina di posteggio fa lo stesso, ma mi precede nelle operazioni e si avvia sul marciapiede verso la mia stessa meta. Al … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 14 commenti

Il treno nei libri: Il caso Malaussène

Daniel Pennac. Il caso Malaussène. Mi hanno mentito. Feltrinelli, 2017. Imboscato esattamente dietro di me, tra il sedile e la parete dello scompartimento, Julius faceva finta di essere morto. Ha qualcosa di eccezionale, la capacità di quel cane di rendersi … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

“NATALE FERROVIARIO” di André Frenaud

Grazie ad Ida per questo suggerimento. Buone Feste a tutti San Giuseppe non aveva mai visto locomotivae aveva paura di perdere i biglietti.Era una sera di grandi partenze,la stazione febbrile di folla e di fischi, di luci.Giunti troppo presto, si … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | 12 commenti

Dichiarazione da panchina

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 11 commenti

Una notte da incubo

Di disastri ferroviari putroppo è piena la storia, ma questo – che ho scoperto grazie a Marzio Govoni – è singolare perchè parla di cratari di bombe, di scimmie e contadini sbranati. Siamo nella mia Emilia, ai confini di casa. … Continua a leggere

Pubblicato in Citazioni ferroviarie, Storie di treno | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Lettrice con cuore cattivo

Wulf Dorn. Il mio cuore cattivo. Corbaccio Ormai i miei passaggi su questo blog sono rari, ma per fortuna Ammennicolidipensiero mi da sempre modo di tenerlo vivo, o almeno in stato di stati vegetativo solo momentaneo. La lettrice di AdP … Continua a leggere

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , | 10 commenti

Il treno dei matti

In pausa sigaretta nella romantica decadenza autunnale del cortile interno, il vento mi porta il rumore del treno che passa. A nord la linea ferroviaria Milano-Bologna era limite invalicabile per gli ospiti di questa antica residenza dei pazzi, a sud … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 16 commenti

Il treno nei libri: Il treno per Instambul

Graham Greene. Il treno per Instanbul. Sellerio In treno, per quanto veloce corresse, i passeggeri dovevano per forza riposare. Tra le pareti di vetro era inutile provare emozioni, inutile tentare di svolgere una qualsiasi attività, tranne quella mentale, che poteva … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Lettrice con ghiaccio

Riprendiamo, io ed Ammennicolidipensiero, la vecchia abitudine di scambiarci immagini di lettori pendolari, anche se, a dire il vero, lo scambio è unidirezionale: lui le manda a me e io le pubblico. Ricominciamo con questo “tascabile” di 1157 pagine, giusto … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | 17 commenti

Ritorno a Porta Nord

Philippe Grimbert. Un Secret. Hachette. Spinta da curiosa necessità, mi sono riaffacciata in stazione dopo sei mesi di latitanza. Nessun abbonamento, solo un viaggio. Non vi racconterò della segnaletica unidirezionale nei sottopassaggi, o dei divieti di salita da alcune scale … Continua a leggere

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , , , | 21 commenti