Archivio dell'autore: Pendolante

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)

Oggi era il giorno

Oggi era il giorno. Ho rimandato di settimana in settimana e oggi era il giorno, ma ho abortito il rientro in stazione. Non è paura, semmai pigrizia. All’inizio della pandemia, quando le città si sono fatte deserto, la prudenza mi … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni di servizio, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 19 commenti

Il treno nei libri: La Vergine azzurra / 2

Tracy Chevalier. La Vergine azzurra. Neri Pozza. Solo quando partii per Ginevra la mia mente ricominciò a funzionare. Durate il volo da Tolosa, infatti, ero in stato confusionale, ma adesso il ritmo del treno, assai più naturale dell’aereo, mi stava … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | 10 commenti

Il treno nei libri: La Vergine azzurra / 1

Tracy Chevalier. La Vergine azzurra. Neri Pozza. Mi sedetti sul treno, ancora stordita, felice e amareggiata a un tempo, è quasi mi scordai di scendere alla fermata successiva dov’è avrei preso il treno per Lavaur. Avevo intorno impiegati, donne con … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Ne usciremo migliori (?)

Non prendo il treno oggi, anche se torno al lavoro. Prudenza più che paura. Potendo evitarlo mi parrebbe un azzardo, un inutile sfida alla mia buona sorte. Eppure un “dopo” ci sarà e riprenderemo più o meno le nostre vecchie … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 21 commenti

Il treno nei libri: A Bologna le bici erano come i cani

Paolo Nori. A Bologna le bici erano come i cani. Battiti, 2015. Una volta c’era una, su un treno, di fronte a me, stava mangiando un Buondì al cioccolato […] C’era questa qua, le era suonato i, telefono, aveva risposto, … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 6 commenti

Resilienza

Un mese di gestione quotidiana, personale, di emergenza famigliare, domestica, lavorativa, sociale, sanitaria (per fortuna solo preventiva), amministrativa. Le lezioni on-Line di mia figlia, i suoi compiti da fare e seguite e gestire e inviare. La quotidianità che si resetta … Continua a leggere

Pubblicato in Racconti fuori dal binario | Contrassegnato | 20 commenti

L’amore invano

La stazione è lontana, il divano vicino e anche quando torno al lavoro lo faccio in auto. Questione di prudenza. In questi giorni di mascherine, reclusione domestica, videoconferenze, lezioni on-line di mia figlia, mi imbatto in un compito assegnato alla … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno in musica | Contrassegnato , , , | 19 commenti

Saluti in stazione ai tempi del contagio

Pubblicato in Citazioni ferroviarie, Il treno nei film | Contrassegnato , , | 23 commenti

Attenti viaggiatori(!)

Rinnovata per un’altra settimana la chiusura di scuole e università, sul treno siamo in pochi, silenziosi e tranquilli viaggiatori. Non manca la ressa, né il ciarlare di studenti in fibrillazione prima di un esame o ansiosi di raccontarsi le emozioni … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , , , | 15 commenti

Lettrice con il buco

Luigi Francesco Clement. Jacques Lacan e il buco del sapere. Psicoanalisi, scienza, ermeneutica. Orthotes.

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , , , | 9 commenti