Archivio dell'autore: Pendolante

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)

Il treno dei matti

In pausa sigaretta nella romantica decadenza autunnale del cortile interno, il vento mi porta il rumore del treno che passa. A nord la linea ferroviaria Milano-Bologna era limite invalicabile per gli ospiti di questa antica residenza dei pazzi, a sud … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 16 commenti

Il treno nei libri: Il treno per Instambul

Graham Greene. Il treno per Instanbul. Sellerio In treno, per quanto veloce corresse, i passeggeri dovevano per forza riposare. Tra le pareti di vetro era inutile provare emozioni, inutile tentare di svolgere una qualsiasi attività, tranne quella mentale, che poteva … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Lettrice con ghiaccio

Riprendiamo, io ed Ammennicolidipensiero, la vecchia abitudine di scambiarci immagini di lettori pendolari, anche se, a dire il vero, lo scambio è unidirezionale: lui le manda a me e io le pubblico. Ricominciamo con questo “tascabile” di 1157 pagine, giusto … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | 17 commenti

Ritorno a Porta Nord

Philippe Grimbert. Un Secret. Hachette. Spinta da curiosa necessità, mi sono riaffacciata in stazione dopo sei mesi di latitanza. Nessun abbonamento, solo un viaggio. Non vi racconterò della segnaletica unidirezionale nei sottopassaggi, o dei divieti di salita da alcune scale … Continua a leggere

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , , , | 21 commenti

Il treno nei libri: Sapiens

Mentre mi godo la mia ultima settimana di vacanza, medito sulla poca voglia che ho di riprendere il treno a settembre. Ho procrastinato per mesi e le norme anti Covid non mi invogliano certo a salire su un convoglio, né … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 13 commenti

Oggi era il giorno

Oggi era il giorno. Ho rimandato di settimana in settimana e oggi era il giorno, ma ho abortito il rientro in stazione. Non è paura, semmai pigrizia. All’inizio della pandemia, quando le città si sono fatte deserto, la prudenza mi … Continua a leggere

Pubblicato in Comunicazioni di servizio, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 19 commenti

Il treno nei libri: La Vergine azzurra / 2

Tracy Chevalier. La Vergine azzurra. Neri Pozza. Solo quando partii per Ginevra la mia mente ricominciò a funzionare. Durate il volo da Tolosa, infatti, ero in stato confusionale, ma adesso il ritmo del treno, assai più naturale dell’aereo, mi stava … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | 10 commenti

Il treno nei libri: La Vergine azzurra / 1

Tracy Chevalier. La Vergine azzurra. Neri Pozza. Mi sedetti sul treno, ancora stordita, felice e amareggiata a un tempo, è quasi mi scordai di scendere alla fermata successiva dov’è avrei preso il treno per Lavaur. Avevo intorno impiegati, donne con … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Ne usciremo migliori (?)

Non prendo il treno oggi, anche se torno al lavoro. Prudenza più che paura. Potendo evitarlo mi parrebbe un azzardo, un inutile sfida alla mia buona sorte. Eppure un “dopo” ci sarà e riprenderemo più o meno le nostre vecchie … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 23 commenti

Il treno nei libri: A Bologna le bici erano come i cani

Paolo Nori. A Bologna le bici erano come i cani. Battiti, 2015. Una volta c’era una, su un treno, di fronte a me, stava mangiando un Buondì al cioccolato […] C’era questa qua, le era suonato i, telefono, aveva risposto, … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 6 commenti