Archivio dell'autore: Pendolante

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)

Nuche da stazione 6

Nell’ultimo mese ho bazzicato per vari motivi la stazione, pur non avendo ricominciato a pendolare e ancora mi ci sento a casa. Non cambia di molto la vita sui binari. Non cambiano i viaggiatori anche se sempre sono diversi. Ne … Continua a leggere

Pubblicato in Fotografia ferroviaria | Contrassegnato , , , , | 8 commenti

Il treno nei libri: Una vita da libraio

Shaun Bythell. Una vita da libraio. Einaudi, 2019. Ho fatto il viaggio in treno accanto a un gruppo di persone, una delle quali possedeva un Kindle. Per un’ora intera non ha fatto che arringare i suoi attoniti compagni, decantando a … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Il treno nei libri: Noi che gridammo al vento

Loriano Macchiavelli. Noi che gridammo al vento. Einaudi, 2015 Arrivarono a Palermo presto. Per la partenza del treno. […] Nella cabina, la cuccetta era già preparata. Da Palermo a Messina, lesse i giornali e si rese conto che un nuovo … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , , | 11 commenti

Il pifferaio

Il suono si incanala nel sottopasso dal retro della stazione. Indifferenti alla tortuosità del percorso che svolta e risvolta nel sottosuolo, le note del novello pifferaio di Hamelin, raggiungono gli abitanti di quel mondo sotterraneo. Nulla di particolarmente originale, eppure … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Gioco di mano gioco da villano

Adagiato sul sedile protende il gonfio ventre al soffitto, reclina la testa all’indietro, spalanca la bocca all’eccesso. Dorme l’uomo. Immobile. L’altro arriva dal nulla del vagone precedente e con delicato tocco gli scuote una spalla. Nulla. Insiste con rinnovato vigore. … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , | 12 commenti

Cerbero di stazione

Blindata la stazione. Misure di sicurezza. Solo uno il varco d’accesso e sulla soglia c’è lei, la Cerbero dei viaggiatori che presidia, controlla, veglia e misura la temperatura di chi entra. Docili gli astanti si sottomettono alla sua autorità, agevolandone … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Imputato per truffa

Mi imbatto, al lavoro, in un documento d’archivio giudiziario con sentenza esemplare, ma forse non tanto. Siamo nel 1934 e il signor D.A. ha la pessima idea di salire sul treno Milano-Piecenza senza biglietto, sebbene si accontenti di viaggiare in … Continua a leggere

Pubblicato in Citazioni ferroviarie | Contrassegnato , , | 10 commenti

Lettrice con le affinità

Johann Wolfgang Goethe. Le affinità elettive. Garzanti Ultima delle fotografie inviatemi da Ammennicolidipensiero, finalmente nella giusta stagione primaverile.

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Lettrice con annegamento

Agatha Christie. Miss Marple. Morte per annegamento. Collana I grandi investigatori. La Repubblica. Sempre dalla tratta di Trenord di Ammennicolidpensiero, un’immagine di un altro classico della letteratura, questa volta in giallo. La Christie non passa mai di moda. Segno evidente … Continua a leggere

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , , , | 13 commenti

Lettrice con le città

Italo Calvino. Le città invisibili. Mondadori Un classico della letteratura italiana del Novecento. Ammennicolidipensiero ha scovato una lettrice di Calvino, o una ri-lettrice, chissà.

Pubblicato in Libri in treno | Contrassegnato , , , , | 15 commenti