Archivi categoria: Ritratti

Storia in èsse

Serafico, sprofondando in saccoccia le estremità degli arti superiori, s’avvia in sotterraneo verso stazione ferroviaria. Solca il sottopassaggio come il sir sorseggia tisane sopra scosse sismiche. S’inoltra senza sosta, superato spesso, senza scomporsi.Scatto istantanea alla schiena senza svelarmi. Sorpasso verso … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Diversamente comode

Le due sono pendolari da anni. Le incontro sulla mia tratta ogni volta che spengo la sveglia e aspetto il trillo di quella successiva; ogni volta che per qualche motivo salto non uno, ma due treni fino a salire su … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , | 23 commenti

Abbagli

Di passaggio verso il bar della stazione per il primo caffè di tanti, un riflesso nella visione periferica blocca la falcata pendolare e mi riporta sui mie passi. Giusto un paio. Seduta in solitaria una ragazza sfoglia un giornale sullo … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , , , | 24 commenti

Riscaldamento autonomo

Pubblicato in Fotografia ferroviaria, Ritratti | Contrassegnato , , | 20 commenti

L’uomo che parla

Marrone nei pantaloni, maglione e capelli. Un monocromatismo fuori stagione che chiama per nome la tristezza, ma si addice alla giornata grigia che sa di pioggia. Parla da solo, con la sigaretta, con la ringhiera del sottopassaggio, coi pendolari che … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 17 commenti

L’ometto rivestito

L’ometto ha rovistato in sacchi di riciclo e rivestito per la primavera rincorre pendolari in stazione. Ridicolo quel capo rovinato che s’è gettato addosso. Riscalda, ma lo ricopre ulteriormente di mestizia rendendolo patetica figura che ferisce.

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , , | 19 commenti

Pony

Attende sui binari. Innocuo. Non manifesta segni d’impazienza, non gesticola, non rende pubbliche faccende private al cellulare, non canta sguaiato seguendo musiche da auricolare, non bestemmia la vita o la gente, non vacilla di alcool, non insulta politici-Stato-padroni, non importuna … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , | 28 commenti

Vite in viaggio: L’uomo dei guanti

Philip Marlowe era il suo eroe dell’infanzia. Almeno era quello che dichiarava a chi lo vedeva, ragazzino, divorare i noir di Raymond Chandler a scapito della raccolta dei vuoti delle bottiglie per ricavarne spiccioli, degli scambi di figurine, delle biglie … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , | 10 commenti

Vite in viaggio: Il ragazzo con borsa e cappello

Non aveva mai conosciuto suo nonno. A dire li vero l’intera ascendenza paterna mancava all’appello, persa in confusi racconti di migrazioni, volutamente incompleti e reticenti. Le reazioni del padre alle sue richieste di spiegazioni andavano dall’indifferenza all’irritazione e lui desistette … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , | 16 commenti

Anonima pendolare

  Ha il raro pregio di vaporizzare gioia attorno a sé come un erogatore di fragranze profuma ambiente, ma senza il fastidio di quegli odori chimici. La capo treno, con la solita allegra cortesia, procede lungo il vagone chiedendo ai … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di treno | Contrassegnato , , , | 28 commenti