Archivi categoria: Storie di banchina

Accessori da pandemia

Fino a un paio d’anni fa, una mascherina sul viso nascondeva un asiatico immigrato che esportava l’abitudine tutta orientale di coprirsi le vie aeree negli agglomerati urbani. Folkloristico personaggio in contesto sbagliato, additato con bonaria tolleranza dagli autoctoni. Quel che … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 20 commenti

Colori pendolari

Giallo, rosso e verdone. Con aggiunta di arancione. Colori autunnali, ma non stagionali che in estate la livera dei Tper non cambia e nemmeno i catarifrangenti smanicati dei due addetti alle interviste. “Indagine sulla soddisfazione degli utenti”. O similqualcosa. Lo … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 11 commenti

Il pifferaio

Il suono si incanala nel sottopasso dal retro della stazione. Indifferenti alla tortuosità del percorso che svolta e risvolta nel sottosuolo, le note del novello pifferaio di Hamelin, raggiungono gli abitanti di quel mondo sotterraneo. Nulla di particolarmente originale, eppure … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Cerbero di stazione

Blindata la stazione. Misure di sicurezza. Solo uno il varco d’accesso e sulla soglia c’è lei, la Cerbero dei viaggiatori che presidia, controlla, veglia e misura la temperatura di chi entra. Docili gli astanti si sottomettono alla sua autorità, agevolandone … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 15 commenti

Petizione per un piccione

Si aggira disperato becchettando ombre e riflessi sul selciato del marciapiede del primo binario. Invano cerca pezzi di cibo, briciole, avanzi di pasti frugali, incarti abbandonati di ex panini. Si muove a scatti, ciondolando la testa fuori sincrono dal resto … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , | 15 commenti

Il gioco delle tre carte

In salita dal sottopassaggio scavalco una sporta e un trolley che bloccano le scale. La donna ha disteso sul marciapiede tutto il bagaglio faticosamente trascinato sul binario, ha aperto valige e borse e ha iniziato il gioco delle tre carte … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 7 commenti

Impresa di famiglia

Non so quando apra il suo esercizio, ma da mesi già alle 8 di mattina lo trovo seduto sulle scale. Un cuscino per stare comodo, cappello in testa e uno supplementare per raccogliere le offerte. Lo tende verso i passanti, … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 8 commenti

5 non bastano

Il treno è un’ottima alternativa al traffico autostradale per andare in Riviera. Ma 5 vagoni non bastano.  Metà dei viaggiatori in attesa non è salito. Aspettiamo il prossimo.

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Amori da p/b-anchina

Le panchine sulle banchine vedono amori passeggeri.

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , | 14 commenti

Giovane maschio pendolare

Imbocca la scala dal sottopassaggio. Per metà caracolla, poi annaspa, barcolla, s’inclina in avanti cercando ossigeno, distribuisce il peso, guadagna l’ultimo scalino e si accascia sul pannello segnaletico ad inizio binario. Come sacco vuoto rimane appeso, nonostante i suoi pochi … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 22 commenti