Archivi categoria: Storie di treno

Disegnando estranei in metropolitana: l’arte di Devon Rodriguez

Devon Rodriguez è un americano pittore, artista, personaggio dei social media e celebrità di Internet da South Bronx, New York City. Rodriguez disegna estranei sula metropolitana di New York City e poi regala loro i disegni, documentando il tutto in video che … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di treno, Vite in viaggio | Contrassegnato , , , | 13 commenti

Come un quadro

Quasi vuoto il vagone è dotato di moderni sedili in file da due o a postazioni da quattro e per non farsi mancare nulla offre anche sedute da metropolitana, parallele alle pareti. Nonostante questa ricca offerta di confort viaggiante, non … Continua a leggere

Pubblicato in Fumetti ferroviari, Storie di treno | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Viaggio a Friburgo: La ragazza brutto tempo*

Seduta solitaria in un’isola di quattro seggiolini, la ragazza ne occupa uno con lo zaino. I passeggeri in salita si affollano sul tram semivuoto, ma ugualmente lei subito ritira la borsa e se la porta in grembo, senza bisogno che … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , | 13 commenti

Viaggio a Friburgo: viaggiatrice notturna

La teutonica passeggera del tram n. tre regge irrigidita una brocca termica, retta, come nitroglicerina instabile. Filtrata dal vetro frangi-aria la sua immagine riflette quelle degli altri passeggeri e delle strutture metalliche di sostegno in un effetto onirico adatto all’ora … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , | 4 commenti

Vertigini da viaggiatori in gita

Un leggero senso di vertigine. Un attimo di smarrimento a cui subito se ne affinca un altro. Il palo di sostegno sorregge le mie incertezze. L’epifania arriva guardando a terra. Sotto ai piedi lo snodo del tram che rende flessibili … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 12 commenti

Gioco di mano gioco da villano

Adagiato sul sedile protende il gonfio ventre al soffitto, reclina la testa all’indietro, spalanca la bocca all’eccesso. Dorme l’uomo. Immobile. L’altro arriva dal nulla del vagone precedente e con delicato tocco gli scuote una spalla. Nulla. Insiste con rinnovato vigore. … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , | 12 commenti

Una notte da incubo

Di disastri ferroviari putroppo è piena la storia, ma questo – che ho scoperto grazie a Marzio Govoni – è singolare perchè parla di cratari di bombe, di scimmie e contadini sbranati. Siamo nella mia Emilia, ai confini di casa. … Continua a leggere

Pubblicato in Citazioni ferroviarie, Storie di treno | Contrassegnato , , , | 9 commenti

L’erba del vicino

La ragazza del primo pomeriggio lascia messaggi vocali al cellulare quando sale in carrozza il ragazzotto che la saluta con un’insolita stretta di mano per quell’età, tra uomo e donna. Il vagone è vuoto, fatta eccezione per una strana blogger … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , , | 15 commenti

Controllo satellitare

Muscoli contratti per oppormi al treno in frenata, fisso in attesa il vetro riflettente delle porta ancora chiusa. Il cervello del primo mattino ha un solo neurone attivo e soffre probabilmente di narcolessia perché a tratti si spegne mandando in … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Penombra di graffiti

Il lato destro del vagone ha i finestrini oscurati dalle opere di graffitari ferroviari che dall’interno appaiono come macchie di colore confinate in margini confusi. La vernice filtra la luce in penombra che si incontra e fonde al centro della … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 15 commenti