Archivi categoria: Vita da Pendolante

Aloni da viaggio

L’alone da viaggio contraddistingue il pendolare che raggiunge la stazione in macchina. Sin dal primo mattino le temperature elevate segnano la schiena di chi, forse, ha sedili in pelle o comunque una sudorazione abbondante concentrata nella zona dorsale, sebbene non … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 16 commenti

Lettrice con la regina

Enrica Roddolo. La Regina. Elisabetta, una vita nella Storia. Corsera Grazie ad Ammennicolidipensiero

Pubblicato in Vita da Pendolante | 1 commento

Il culo degli altri

Non lascia impronte sulla seduta, nessun avvallamento o conca, ma appena ti siedi sai che è stato lì. Quel caldo inconfondibile di corpo umano sale dal sedile alle tue terga, avvisandoti che c’erano, prima, quelle d’un altro. Il gelo dell’aria … Continua a leggere

Pubblicato in Insalubri Pendolanti, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 12 commenti

Il pranzo pendolare

L’orario continuato costringe alcuni pendolari a consumare il pranzo ad ora tarda, arrangiandosi solitamente con una merenda abbondante, un frutto, un pasto leggero da recuperare alla sera con più ricca portata. Attendono a volte di rincasare per riempire lo stomaco, … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 9 commenti

I passeggiatori da binario

Oltre la fine la pensilina, il binario continua per centinaia di metri non meglio misurati. I podisti pendolari lo percorrono nelle due direzioni ogni mattina per intero, o fino a dove gli permette l’anticipo con cui sono arrivati in stazione … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Lettore con una piccola questione di cuore

Alessandro Robecchi. Una piccola questione di cuore. Sellerio

Pubblicato in Libri in treno, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Io, lei e l’altro

Tutt’altro che vuoto all’apertura delle porte, l’ascensore nel sottopasso risulta ingombro di tre grossi trolley e la donna che li accompagna. Freno la spinta della bici in ingresso, mi ritraggo e le sorrido e lei di rimando. Si chiudono le … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 10 commenti

Il treno nei libri: Semiotica, pub e altri piaceri

Alexander McCall Smith. Semiotica, pub e altri piaceri. TEA, 2017. Berti si sedette con il viso schiacciato contro il finestrino, mentre suo padre si sistemava accanto a lui sul treno delle dieci in partenza dalla Waverley Station. Era stata una … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 4 commenti

La ballata dell’altoparlante

Fuori controllo l’altoparlante, senza sosta, lancia annuci ai viaggiatori: Il treno previsto al binario 4 arriverà al binario 5 … Il treno fermo al binario 2 non fa servizio passeggeri … Il terno previsto al binario 1 ovest arriverà al … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 9 commenti

Resilienza pendolare

Al terzo giorno di rinnovato pendolarismo l’accumulo di ritardi al lavoro e di uscite anticipate è già in eccesso. Gli orari degli autobus non coincidono con quelli ferroviari e il treno del ritorno ieri se n’è andato senza di me, … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 12 commenti