Info

Io pendolanteInutilmente anonima per qualche tempo, dopo anni di post su
questo blog, commenti, relazioni tra blogger e foto con didascalie esplicite, posso presentarmi come ad anagrafe registrata: Katia Mazzoni, pendolare della tratta Modena-Reggio Emilia.

Per contattarmi: pendolante@libero.it

pendolante1Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto: auto, treno, bici, ma se piove mi stipo su autobus di linea.
Pendolare mi piace. Mi rilassa aspettare, guardare, leggere, refrigerare, bollire, assordare, odorare… anche quando è snervante, anche quando è stancante, anche quando è disgustoso… rilassa! Pendolare è momento privato vissuto in comunità; è unirsi ad altri nel comune (dis)agio di non guidare i propri mezzi, dietro esborso di (s)modica cifra.
Pendolare è vedere spesso le stesse facce senza rivolgersi mai parola, leggere i titoli dei libri altrui e i quotidiani dimenticati, udire assurde conversazioni in cellulari amplificati, dormire spesso e per poco tempo e svegliarsi al limite del binario; è  scrutare umori, carpire conversazioni, assistere a relazioni; è chiudersi a riccio su un libro o un brano, sordi agli annunci del cambio-binario; è perdere il treno con la pazienza, insultare scioperi legittimati, treni cancellati, inter-city riprezzati.

Pendolare è un mondo da raccontare e già raccontato.

________________________________________________________________

52 risposte a Info

  1. Simona ha detto:

    Pendolante caro, ti sono vicina.
    Scrivendo delle mie personali (dis)avventure da pendolante, posso comprendere appieno questo spazio e sorridere leggendoti. Molto bello 🙂

    Mi piace

  2. Lucia Bonocore ha detto:

    sono anche io pendolante, da molto meno tempo di te ma già molto introdotta nell’ambiente….mi sento proprio come descrivi te…..leggerò tutto il blog….divorandolo………

    Mi piace

  3. chiarcos ha detto:

    io non pendolo. però – o forse proprio per questo – mi colpisce lo sguardo che ci metti. sulla pendolarità, dico. perché a sentirne parlare da fuori fa pensare solo al disagio che dev’essere – pendolare, intendo. poi certo. tutta una questione di attitudine. ti seguo!

    Mi piace

  4. fancyhollow ha detto:

    Ciao! Che bello il tuo blog e… Come è tutto incredibilmente vero!!! Tornerò sicuramente! A presto

    Mi piace

  5. masticone ha detto:

    Mi piaci

    Mi piace

  6. ilgattosyl ha detto:

    coi treni ho avuto spesso rapporti difficili, diverse volte ne ho anche parlato nel mio blog.
    Il taglio del tuo mi piace…ti seguirò (tanto se sei in treno non dovrebbe essere difficile 😉 )

    Mi piace

  7. allorizzonte ha detto:

    Rimpiango la pendolanza, nel tempo del faticoso andirivieni.

    Mi piace

  8. Io “pendolo”, ma con l’autobus, sicuramente più snervante, se pieno di ragazzini 13enni urlanti e che non ti lasciano nemmeno lo spazio necessario per respirare…per fortuna dal prossimo anno si cambia musica! E, sinceramente, i treni mi sono sempre piaciuti di più…

    Mi piace

  9. ilmiosguardo ha detto:

    Mi piacciono molto i tuoi sguardi sul mondo pendolare che vivi.
    La pendolare l’ho fatta durante le superiori ma mi piace molto rifarla quando son senz’auto nel tragitto casa-ufficio perché anch’io leggo, osservo e ascolto 🙂
    A volte preferirei pendolare piuttosto che esser io a scarrozzare me stessa in giro 😉 peccato che farlo quotidianamente sarebbe un’enorme e inutile perdita di tempo poiché la fermata è veramente molto lontana da casa mia…

    Serenissimo 2014
    con un sorriso
    Ondina 🙂

    Mi piace

    • Pendolante ha detto:

      Grazie Ondina del tuo apprezzamento. Ti dirò che anche io per prendere il treno mi devo fare 12 km in macchina, ma sempre meglio dell’ora che ci impiegherei per andare al lavoro… poi, come avrai capito, il pendolarismo è anche uno stile di vita e a me piace.
      Buon 2014 anche a te

      Mi piace

  10. umanoidipazzoidi ha detto:

    Proprio vero ciò che hai detto! Pendolare vuol dire scrutare il mondo dalla propria umile posizione! 🙂 grande!

    Mi piace

  11. Nichirenelena. ha detto:

    Un saluto da un’altra pendolare!!!

    Mi piace

  12. ladykhorakhane ha detto:

    Anche io sono pendolare. Ti leggerò molto volentieri 🙂

    Mi piace

  13. IlTrovaTreni ha detto:

    Bel blog! Ti segnalo volentieri su facebook agli utenti del nostro sito IlTrovaTreni. Buon viaggio! 😉

    Mi piace

  14. ladykhorakhane ha detto:

    Ciau! C’è una ” cosina” per te sul mio blog! 🙂

    Mi piace

  15. Alessio Innocenti ha detto:

    Pensavo di essere l’unico “folle” a trovare una bellezza anche nei viaggi obbligati del pendolare. L’idea di raccontare in questo modo l’essere pendolante è molto intrigante. Complimenti davvero!

    Mi piace

  16. Jessica Servidio ha detto:

    Fino ad un anno fa io mi facevo due ore di autobus (andata e ritorno ogni giorno). La peggio gente, addirittura un uomo ha finto di dormire e si è appoggiato alla mia spalla e spingeva contro il vetro, una cosa orribile. Fatto sta che da lì no, non mi rilassa. Per non parlare della (s)modica cifra! Ti faccio i complimenti per riuscirci.

    Mi piace

    • Pendolante ha detto:

      L’autobus è in balia delle regole del traffico cittadino o extra-urbano. Girare su ruote è senz’altro peggio. La gente no, è sempre quella, la gente e se ti capita l’individuo viscido è, come dire, “spiacevole” su qualunque mezzo. Grazie per essere passata Jessica

      Mi piace

  17. Mea culpa! Io non conoscevo minimamente il tuo blog ne’ tantomeno sapevo per niente di una setta dei pendolari stanchi 😀 Ho scritto per caso ieri un post su un periodo in cui ho fatto da “mamma pendolare” in treno e me l’hanno segnalato! Complimenti, bello e super originale 😉

    Mi piace

  18. CambioBiglietto ha detto:

    Ciao, blog molto carino ed interessante. Torneremo presto a visitarlo…

    Mi piace

  19. Pendolare universitario da cinque anni, l’autobus è diventata la mia seconda casa, tanto che da poco è nato il mio libro “Poesia per pendolari”. Vi spammo qui questo link https://www.facebook.com/poesiaperpendolari non tanto per lo spam in sé ma perché mi piacerebbe molto mettermi in contatto con voi, il vostro blog è una bellissima ed utilissima realtà. 🙂

    Mi piace

  20. mammagisella ha detto:

    Pendolante, caro, come ti capisco. Anch’io pendolo e quotidianamente. Anche il mio pendolare è di una quarantina di km al giorno. A tratta. E nel mio pendolare, pendolo soprattutto con la testa… Ti posso seguire?

    Mi piace

  21. mammagisella ha detto:

    Ok, salgo a bordo, allora.
    E ti lascio il mio decalogo del perfetto pendolare. Pendolarismo style of life…
    https://mammagisella.wordpress.com/2015/01/26/decalogo-del-perfetto-pendolare-che-si-sposta-in-treno/

    Mi piace

  22. pendoviaggiatrice ha detto:

    Con alcuni periodi di interruzione, pendolo ormai da più di quindici anni.
    Il mio viaggio tra andata e ritorno dura circa quattro ore. Il maggior disagio è l’alzataccia mattutina (h 05.30 a.m.). Per il resto pendolare mi piace, è un po’ come viaggiare. Nei periodi in cui non lo sono stata, questa vita mi mancava…. Il tempo del viaggio devi prenderlo come tempo libero da dedicare alla lettura, all’aggiornamento, alla navigazione su Internet, alla chiacchiera con i compagni di viaggio. Tempo che altrimenti non useresti come tale…….
    Il problema è che ogni giorno sorgono delle complicazioni: ritardi dei treni o delle metro, scioperi. Quando i mezzi sono puntuali, spesso e volentieri c’è il problema della mancanza dei posti a sedere, della corsa all’accaparramento di un posto. Per non parlare dei vagoni sporchi, dell’aria condizionata mai settata in modo regolare (o non funziona o funziona troppo…), degli altoparlanti che mandano messaggi inopportuni. Tutte queste problematiche generano un forte stress…..

    Mi piace

  23. Pensieri rotondi ha detto:

    Io non pendolo per niente. Però entrando qui sono a bordo, quindi evidentemente sei riuscita (e riesci) a farci viaggiare alla grande. A parte l’originalità del tema, gran bella scrittura e fotografia…

    Mi piace

  24. Elena ha detto:

    Questa tua descrizione del pendolarismo è perfetta! Bravissima!

    Liked by 1 persona

  25. ahahaha fantastico! Anch’io pendolo e ho sempre trovato i mezzi pubblici grande fonte di ispirazione e raduno di tutti i casi umani! :’))

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...