Archivi tag: Bambini e treni

Strana gente

Il viaggio si annuncia caotico sin dall’inizio: il capotreno sulla pedana d’ingresso discute con un uomo invitandolo ad esibire il suo titolo di viaggio oppure a scendere. La seconda opzione sarà la preferita dal reo confesso che abbandonerà quindi il … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , | 25 commenti

Perchè limitarsi a un calcio involontario?

Frecciabianca delle 18.35 in partenza da Milano. Ci troviamo assegnati tre sedili sulla stessa fila il ché significa che occupiamo solo due dei quattro che compongono il gruppo attorno al tavolino. Mia figlia, sconsolata, guarda suo padre dall’altra parte del … Continua a leggere

Pubblicato in Insalubri Pendolanti, Storie di treno | Contrassegnato , | 33 commenti

Di treni, di mostre e di bambini

Ci sono viaggi e viaggi.  Non sempre un pendolare sale su un treno con la prospettiva di una giornata di lavoro, magari soddisfacente, magari con colleghi collaborativi e efficienti, magari con un capo comprensivo, ma magari no. Ci sono giorni in … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , | 19 commenti

La coppia

Da un paio di giorni, fuori della stazione, mentre slego la mia storica, ossidata e mai rubata bicicletta, una coppia mi passa davanti pedalando. Lui è un ragazzo di nemmeno vent’anni che porta sulla canna una bambina di circa dodici … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato | 10 commenti

Piccoli leoni

Un ruggito sovrasta il rumore della stazione. Un grido Prolungato, poi strozzato, poi ripreso. Un ruggito di bambino che, dal binario di fronte, divora la guancia del padre. Gli stringe il collo con forza a simulare un’aggressione felina. Il caschetto … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 6 commenti

Attacca i vagoni

Questo post nasce da un suggerimento non trascurabile di mia figlia quasi seienne. Per chi vuole un convoglio su misura: “Stacca le tessere e componi il treno come vuoi tu“. La Pimpa, aprile 2013

Pubblicato in Comunicazioni di servizio | Contrassegnato | 6 commenti

Uno gnomo in stazione

Le stazioni sono luoghi magici dove a volte appaiono inaspettatamente piccoli gnomi a darti il benvenuto, conducendoti in mondi paralleli di fiabe disegnate. Il 21 giugno 2008 è stato inaugurato il grande murales realizzato sulle pareti del sottopasso pedonale Porta … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato | 5 commenti

L’ultimo

La fila allo sportello per fare l’abbonamento è stranamente lunga. Ho strategicamente scelto la fine di dicembre, nonostante le ferie, contando sul deserto in stazione. Ma pare che, come per le partenze intelligenti di agosto, tutti abbiano sviluppato strategie diversive … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | Lascia un commento

Passione di famiglia

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , | 1 commento

Famiglia tradizionale

Una famiglia italiana aspetta il treno; due genitori corredati da una coppia di figli di sesso opposto. Il maschio, il maggiore, di circa dieci anni, é un torello, uguale a papá. Vestito con una tuta scura, cuffia blu calata sugli … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 3 commenti