Archivi tag: Borderline

Pendolare del Verbo

La sua voce sovrasta i rumori della stazione. Una litania monotona e incomprensibile, una voce profonda, africana che si diffonde nell’aria arrivando a metri e metri di pendolari disseminati sulla banchina. Si fa più forte, si avvicina, si ferma, occhi … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , | 7 commenti

Saluto all’estate

Grida sempre. Ancora lui. La rabbia che sprigiona più che timore mette angoscia. Quel perenne stato di astio vomitato in urla sconnesse che maledicono Riccione, un fantomatico Raf, il mondo, la vita. Isolato al limite del binario urla, si siede, … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 23 commenti

Cuccetta riservata

È angusta la cuccetta che si è scelto in stazione. Alcuni, per dormire, preferiscono il corridoio, vicino alle colonne, dove si possono stendere le gambe, anche se la luce del mattino passa presto dalle vetrate e tocca poi coprirsi la … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina, Vite in viaggio | Contrassegnato , , , | 8 commenti

Il ritorno del Primavera

La colonna sonora di rutti ha allietato il vagone per tutto il tragitto. Gli effluvi della birra diffusi nell’aria hanno creato quella piacevole atmosfera di scanzonata goliardia da gita scolastica che inspiegabilmente gli adulti tendono a non sopportare. Poco importa … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , , | 18 commenti

Il turpiloquio non porta primavera

Ogni parola che gli esce dalla bocca mira a colpire un’ignota “troia reggiana”. Come bestia in gabbia percorre a falcate il marciapiede spaventando più di un pendolare in attesa, imprecando, insultando, alzando il tono della voce senza mai arrivare all’urlo, … Continua a leggere

Pubblicato in Insalubri Pendolanti, Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 29 commenti

Apocalisse

Sta sbattuto contro il muro come fosse rotto dall’interno. Difficile a prima vista stabilire se è uomo o donna. Le sopracciglia depilate, gli occhi cerchiati di trucco nero, jeans, giubbotto, capelli … capelli?! Il suo alito puzza per partito preso. … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , | 25 commenti

L’attesa siede

Non è l’assenza di panchine che siede per terra. È lo stare al margine. Dell’età adulta o della società. O solo lo stare comodi nell’attesa del treno. Anche.

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 13 commenti

Motel stazione

Sono già piene le stanze del Motel stazione. Il sottopasso appare un obitorio improvvisato di corpi ricoperti con inesattezza. Manca un’ora a mezzanotte, ma qui s’arriva presto che i posti migliori se ne vanno come il pane e non c’è TV … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

Nuove architetture in stazione

   L’hanno cambiata la panchina del primo binario. Quella a limite del marciapiede, abitata da gente al limite. Tutte le hanno cambiate le panchine in stazione. Non più quelle verdi con un’unica seduta per più persone. Grigie ora, con quattro … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Immagini di pendolari primaverili 4

  

Pubblicato in Fotografia ferroviaria | Contrassegnato , , | 24 commenti