Archivi tag: Pendolari

Diversamente comode

Le due sono pendolari da anni. Le incontro sulla mia tratta ogni volta che spengo la sveglia e aspetto il trillo di quella successiva; ogni volta che per qualche motivo salto non uno, ma due treni fino a salire su … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , | 23 commenti

Attesa di numero perfetto

Pubblicato in Fotografia ferroviaria | Contrassegnato , , , , | 12 commenti

L’uomo che parla

Marrone nei pantaloni, maglione e capelli. Un monocromatismo fuori stagione che chiama per nome la tristezza, ma si addice alla giornata grigia che sa di pioggia. Parla da solo, con la sigaretta, con la ringhiera del sottopassaggio, coi pendolari che … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 17 commenti

Immagini di pendolari primaverili 2017/1

Pubblicato in Fotografia ferroviaria | Contrassegnato , , , | 8 commenti

Vagone-camerino

Se ne sta con le brache aperte sulla piattaforma di salita, nascosto dietro la parete per chi siede nel vagone, ma ben visibile da chi arriva da quello precedente. Guardarlo attraverso il vetro della porta di interscambio è un po’ … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , , | 24 commenti

Gioco di mani

Parlano le due ragazze per tutto il viaggio. Intervallano frasi in arabo con parole italiane o viceversa, in tono di confidente complicità. Entrambe perfette in trucco e parrucco, hanno mani curate che non lasciano inattive. La sinistra dell’una gioca con … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , , | 22 commenti

L’ometto rivestito

L’ometto ha rovistato in sacchi di riciclo e rivestito per la primavera rincorre pendolari in stazione. Ridicolo quel capo rovinato che s’è gettato addosso. Riscalda, ma lo ricopre ulteriormente di mestizia rendendolo patetica figura che ferisce.

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , , | 19 commenti

L’attesa siede

Non è l’assenza di panchine che siede per terra. È lo stare al margine. Dell’età adulta o della società. O solo lo stare comodi nell’attesa del treno. Anche.

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 13 commenti

Venerdì d’auguri

Secondo piano del Regionale, un Vivalto. I sedili sopra sembrano più fitti, il soffitto basso, ma io pure e c’e un senso d’intimità. Nei primi posti in cima alle scale si dorme, ma a ben guardare anche in prospettiva lungo … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Non solo libri in treno

Immagine | Pubblicato il di | Contrassegnato , , , | 19 commenti