Archivi tag: Ritardi

In speranza di ritardo

Ci sono giorni in cui speri che il treno si fermi in mezzo alla campagna. Un ritardo, un inconveniente sulla linea, una precedenza da dare. In barba al cartellino di timbrare, ai colleghi che aspettano, al lavoro da iniziare. Una pausa … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 21 commenti

Can che abbaia…

Alzarsi alle 6.20 ha i suoi lati positivi: uscire di casa nel silenzio del paese, godere del bianco ovattato della campagna innevata, viaggiare su strade poco trafficate, trovare un parcheggio in stazione. Poi lo scalpiccio dei pochi pendolari nel sottopassaggio, … Continua a leggere

Pubblicato in Malaferrovia, Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 20 commenti

La bocca della verità

Neve. Freddo. Disagi. Binario due. Il piccolo batte i piedi, si muove circumnavigando il gruppo di famiglia, le mani nascoste nelle maniche della giacca. All’ennesimo annuncio dell’altoparlante di “Ritardo…Cancellazione treno… Ci scusiamo per…” , il bimbo sbotta: “Ma non si … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 18 commenti

Di ritardi e relazioni

Che poi ormai sono sei giorni che viaggio sulla nuova tratta ferroviaria e mica solo il paesaggio è cambiato: il treno è molto più affollato e si viaggia in formazione “sardina inscatolata”, con bagagli sulle gambe e cappotti addosso nella … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , , | 31 commenti

Gli obliterati: Termostato auricolare

Esco da casa in ritardo di dieci minuti. Imperdonabile! Irrecuperabile! Irrisolvibile! Già per le scale l’ansia è pressante, ma in macchina esplode l’isterismo ad ogni frenata-sosta obbligata da semaforo, ostacolo, pedone, ciclista. [Leggi il resto…]

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Ticchettii

Tic tic tic. Tic tic tic. Ore 13.10 di un sabato lavorativo. Tic tic tic “Si avvisano i signori viaggiatori che il regionale arriverà con di 25 minuti di ritardo per ritardo nella preparazione del treno”. Questo tipo di annuncio … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 6 commenti

Passaggi

di anatre, di morte e di scritture.   Ci sono giorni che segnano una tappa di arrivo o di partenza, più spesso di entrambe perché dove un percorso finisce, inizia una nuova strada. E così ricomincio a scrivere ma in … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , | 13 commenti

Il peggio inizio

E già sgrammaticare il titolo di un post è indice di giornata storta. Iniziata ritardando la partenza da casa per non futili motivi – baci supplementari alla pargola – la giornata ha dato subito segnali negativi col rallentamento del traffico per chiusura dei ponti sul fiume. … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , | 4 commenti

Iniziamo bene!

Arrivo in stazione in tempo per prendere il regionale delle 7.30, addirittura con qualche minuto di anticipo. Salgo, come al solito, all’estremo nord della banchina e mi immergo nella lettura. Dalle pagine del libro alzo la testa quando il mio orologio … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 11 commenti

Timidezze mattutine

In ritardo più del solito rovescio la mia colazione in un sacchetto da freezer per mangiarla al lavoro, ma la fame ha la meglio e mi induce a sgranocchiare rumorosamente i cereali nel sottopassaggio della stazione, gettandomeli in bocca a … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , | 1 commento