Archivi tag: Solitudine

La solitudine dei pendolari primi

In stazione un’ora prima del solito, mi inerpico dal sottopasso fino al binario 4, guardando senza troppa nostalgia il primo, oltre le rotaie, dove ogni giorno aspetto il mio treno. Vuota questa banchina. I più sono rimasti di sotto, nel … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 28 commenti

Gli obliterati: L’uomo in beige

Accodato sulla piattaforma tra i due vagoni, in attesa per la discesa, un uomo. Quarantenne, forse, completo beige, di lino, cadente, spiegazzato. Appeso alla cintura un astuccio porta cellulare, in pelle, liso, non più nero. A terra una ventiquattrore e una … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di treno | Contrassegnato , , | 7 commenti

Consulenze estetiche tra viaggiatrici

S’avvicina sulla banchina e, cortese, mi chiede una sigaretta. “Certo, vuole anche l’accendino?” “Chiaro! Se mi da una sigaretta, la devo anche accendere.” Ovvio, domanda stupida… Ringrazia, restituisce il prestato e indugia: “Ma a lei piace la mia maglia?” “Ehm… … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 28 commenti

Passatempi

In attesa sul binario mi avvicino, leggendo, alla colonna e senza guardare spengo la sigaretta sulla grata del posacenere, lasciandovi il mozzicone accartocciato. Lì rimango finchè un pestare cadenzato di bastone si avvicina e l’ombra di un uomo copre il … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di banchina | Contrassegnato , , | 12 commenti

L’uomo in beige

Accodato sulla piattaforma tra i due vagoni, in attesa per la discesa. Un uomo. Quarantenne, forse. Completo beige, di lino, cadente, spiegazzato. Appeso alla cintura un astuccio porta cellulare, in pelle, liso, non più nero. A terra una ventiquattrore e una … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Storie di treno | Contrassegnato , , | 26 commenti