Archivi tag: Stazione

Cappuccetto in stazione

Cappuccetto ha smesso di perdersi nel bosco. La nonna si è trasferita in città, la piccina ha lasciato il cestino con la focaccia, mangia merende tolte dal cellophane e legge manuali di autodifesa. Il lupo ha aperto una piadineria sul … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti | Contrassegnato , , , | 14 commenti

Il senso cromatico dei ferrovieri

Siamo nel 1886 quando Guido Piermarini pubblica un libro per i tipi della Cellini & C. dal titolo La visione dei colori e le sue alterazioni studiate in rapporto al servizio ferroviario. Quando me lo sono trovata tra le mani … Continua a leggere

Pubblicato in Il treno nei libri | Contrassegnato , , , | 16 commenti

Il buco con la stazione intorno

Mano ignota di viaggiatore accorto ha cerchiato un insolito buco di stazione. Posto ad altezza d’uomo su un palo di sostegno della pensilina, il foro è tanto inquietante quanto evidenziato. Il nostro infatti, non pago di averlo contornato, lo ha … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 14 commenti

Pendolari

Si sta come in attesa sui muretti in stazione

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , , , | 5 commenti

L’enigmista

Non veste di verde come il suo omonimo della DC Comics, anzi, sceglie un outfit più classico, ammantandosi di nero e incappucciandosi persino. Eppure il mistero non è in lui, ma in quel punto interrogativo rivolto agli altri. Che rifletta … Continua a leggere

Pubblicato in Vite in viaggio | Contrassegnato , , , , | 19 commenti

Storia di un calzino

Giace immoto nel mezzo del sottopasso ferroviario. La baraonda dei pendolari lo ha sollevato, calciato, spostato, calpestato, ma lui lì resta, eroicamente saldo alle sue convinzioni di calzino smarrito. Non pare usato, non mostra segni di deformazione da piede calzante, … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 54 commenti

Caos spento

Nel sottopasso rimbomba l’assenza totale di vivacità. Solo automi in marcia forzata verso un sopra (al binario) e poi un dentro (al vagone) e poi un verso (il lavoro). Meccanica di corpi che sbattono in oggetti: borse ai fianchi, piedi … Continua a leggere

Pubblicato in Vita da Pendolante | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Anonima lettrice

Appollaiata sui suoi tacchi rossi, la ragazza non ha nulla di anonimo. Non si confonde certo tra la folla, anzi, semmai spicca e sa di spiccare. I capelli color cenere raccolti alti sulla testa completano un look colorato che eccede, … Continua a leggere

Pubblicato in Fotografia ferroviaria, Libri in treno | Contrassegnato , , , , | 41 commenti

Rientro in stazione 2017

Ore 7.20 del mattino. Primo giorno pendolante dopo il rientro dalle ferie. In fila alla biglietteria per l’abbonamento di luglio. Davanti a me una simil ventenne. Si avvicina allo sportello: “Un biglietto per Milano” L’impiegata digita sulla tastiera e: “15.50″ … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , , , , | 29 commenti

Pendolari allo spiedo

Pubblicato in Fotografia ferroviaria | Contrassegnato , , , , | 12 commenti