Archivi tag: viaggiatori ferroviari

Ammissione di colpa

A Milano Centrale la salita di nuovi viaggiatori da inizio al solito balletto per la ricerca dei posti assegnati, la sistemazione dei bagagli e infine l’occupazione del sedile. Si sa che sui tra treni ad Alta Velocità non ci si … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , , , | 35 commenti

Bianchetto

Stazione di Bologna, 21 circa. Al primo tavolo del bar Scambio l’uomo fissa il suo bicchiere che fu di vino bianco, ma ora non è più. L’inverno fuori non è rigido come dovrebbe, ma la notte da passare è lunga. … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 25 commenti

Ostruzioni

“Lui non si deve permettere!” L’urlo arriva dall’imbocco delle scale del sottopassaggio. Il Frecciarossa fermo sul binario è in attesa del suo capo treno che è chiamato a dirimere un alterco. Gli si rivolge la ragazzina inferocita che indica con … Continua a leggere

Pubblicato in Insalubri Pendolanti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 20 commenti

L’Ammerricano

L’aveva sognata sin da bambino l’Ammerrica. Mica tanto per gli indiani e i cav-boi che pure gli piacevano un mucchio, più di tutti John Wayne – st’armadio d’uomo che nemmeno il furore di suo padre avrebbe potuto abbattere – ma … Continua a leggere

Pubblicato in Vite in viaggio | Contrassegnato , , , , , | 24 commenti

Il maratoneta

In discesa dal treno l’uomo comincia la sua corsa verso un luogo, un ora, una persona. Forse il nulla. Forse corre solo per il gusto di correre, novello Forrest Gump. Il vetro del finestrino lo chiazza di sporco, lo scuro … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , , , | 25 commenti

La noia

Palmo a palmo, schiacciate tra le ginocchia, ferme, le mani della donna dicono. Di chiusura, raccoglimento forse, ma unite agli occhi, fissi nel vuoto del tavolino, urlano noia. Scartato il giornale già sfogliato senza voglia. Sottratto il paesaggio dall’arrivo in … Continua a leggere

Pubblicato in Storie di treno | Contrassegnato , , , , | 26 commenti

Vite in viaggio: L’uomo dei guanti

Philip Marlowe era il suo eroe dell’infanzia. Almeno era quello che dichiarava a chi lo vedeva, ragazzino, divorare i noir di Raymond Chandler a scapito della raccolta dei vuoti delle bottiglie per ricavarne spiccioli, degli scambi di figurine, delle biglie … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , | 10 commenti

Vite in viaggio: Il ragazzo con borsa e cappello

Non aveva mai conosciuto suo nonno. A dire li vero l’intera ascendenza paterna mancava all’appello, persa in confusi racconti di migrazioni, volutamente incompleti e reticenti. Le reazioni del padre alle sue richieste di spiegazioni andavano dall’indifferenza all’irritazione e lui desistette … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , | 16 commenti

La Maria passa in stazione

 Pomeriggio di rientro da giornata lavorativa. Appoggiata a una colonna metallica della tettoia Liberty che copre il binario (bruno ruggine per la precisione, con innesto di grondaia mediante fascette, di diametro ed altezza ignoto), ero assorta nella lettura in tablet … Continua a leggere

Pubblicato in Insalubri Pendolanti, Storie di banchina | Contrassegnato , , , , | 8 commenti

Vite in viaggio: L’uomo che cammina

   Non c’è scandalo nella nudità dei piedi. Sono il nostro contatto con la terra, il collegamento che ci unisce e se li copriamo con calzature è per proteggerli da asfalto, marciapiedi e rifiuti che della terra sono gli invasori. … Continua a leggere

Pubblicato in Ritratti, Vite in viaggio | Contrassegnato , , , | 22 commenti