Wagons lits con omicidi

Wagons lits con omicidi (Silver Streak). Film USA del 1976 diretto da Arthur Hiller.

  • Produttore: Edward K. Milkis
  • Fotografia: David M. Walsh
  • Montaggio: David Bretherton
  • Musiche: Henry Mancini

Il film ha ricevuto una candidatura ai Premi Oscar 1977 per il miglior sonoro e una candidatura ai Golden Globe 1977 per il miglior attore in un film commedia o musicale a Gene Wilder. Nel 2000 l’American Film Institute l’ha inserito al 95º posto della classifica delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi. Personalmente non l’ho trovato un capolavoro; perde di ritmo in alcune parti e le battute e i doppi sensi non sono all’altezza di altri film con Gene Wilder sul quale, per altro, si regge tutto il film che poco sarebbe senza la sua interpretazione. Notevole la presenza di tanti caratteristi del cinema hollywoodiano. E’ spassoso, se non divertente; da vedere.

Trama

George Caldwell è un viaggiatore di Los Angeles a bordo di un treno diretto a Chicago. La durata del viaggio è di tre giorni e trenotti in cui la sua vita e quella degli altri occupanti, sarà stravolta da una serie di imprevisti. Per amore improvviso di una attraente segretaria incontrata per caso a bordo del treno, scoprirà che una scappatella può in realtà portare a sviluppi inimmaginabili. Tra agenti segreti F.B.I. e scagnozzi agli ordini di un miliardario senza scrupoli, finirà più volte scaraventato giù dal treno in corsa, ma vi risalirà con rocamboleschi escamotages. Non mancheranno le minacce di morte, ma se la caverà sempre e comunque. Troverà aiuto in uno strampalato ma attendibile delinquente con cui concluderà la folle corsa nella stazione centrale di Chicago a bordo del treno lanciato a folle velocità. Una trama da film di Hitchcock che scatena risate a non finire.

Interpreti

  • Gene Wilder: George Caldwell
  • Jill Clayburgh: Hilly Burns
  • Richard Pryor: Grover Muldoon
  • Patrick McGoohan: Roger Devereau
  • Ned Beatty: Bob Sweet

Informazioni su Pendolante

Pendolo dal 14 dicembre 2004. Per fare 43 km mi accontento di un’ora e tre mezzi di trasporto. Sono e faccio molte cose, ma qui sono solo una Pendolate. (Photos by Filippo Maria Fabbri)
Questa voce è stata pubblicata in Il treno nei film e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Wagons lits con omicidi

  1. Fabio ha detto:

    No, magari non un capolavoro ma lo ricordo come un film molto divertente. Può essere che 26 anni dopo abbia perso un po di freschezza. E poi mi fa velo un debole per il grande Gene Wilder. Tra l’altro qui si forma la coppia con Pryor, allora re della black comedy, che si sarebbe riproposta qualche anno più tardi nel molto divertente “Nessuno ci può fermare”.

    "Mi piace"

  2. MARTIN ha detto:

    HO RIVISTO ULTIMAMENTE QUESTO FILM…UNO DEI MIEI PREFERITI: GIALLO, AZIONE, COMICITA’….MOLTO DIVERTENTE! LA COPPIA CON PRYOR FUNZIONAVA ALLA GRANDE!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...